riciclare le bucce degli agrumi

21 novembre 2017 § Lascia un commento

In questa stagione
consumo volentieri molte spremute di agrumi con la conseguenza di ritrovarmi con tante bucce che non posso gettare nell’indiferrenziata e nemmeno nel compost. Le bucce sono infatti difficili da smaltire nel compost in quanto hanno uno spessore che ne rallenta il processo di decomposizione e soprattutto se non sono di origine biologica, sono trattate con particolari cere e possono contenere sostanze antifermentanti che influenzano negativamente il risultato.

agrumi ad essiccare

Qualche giorno fa ho avuto un’idea per riciclare le bucce degli agrumi che voglio condividere con voi; approfittando dei termosifoni accesi, le ho fatte essiccare per bene posandocele semplicemente sopra e avendo cura di rigirarle ogni tanto.

bucce di agrumi secchi

Durante il processo di essiccazione rilasciano in casa un piacevole profumo, in seguito potete conservarle per utilizzarle come ottimo starter per accendere il fuoco della stufa o del camino. Se non avete ne l’una né l’altro potete magari regalarle a qualche amico!

stufa

Chi si diletta di cucina, può invece essiccare le bucce delle arance non trattate, quelle belle spesse, per creare uno zucchero molto profumato, qui la ricetta!

Annunci

vasi per piante che soffrono l’umidità

14 novembre 2017 § Lascia un commento

Coltivate tutte le piante
che soffrono di ritenzione idrica in vasi in terracotta, la struttura traspirante della materia aiuta infatti l’evaporazione dell’acqua in eccesso favorendo una crescita sana.

Casa Vasi x le piante copia

Per eliminare le tracce di calcare lasciate nel tempo dall’acqua sulla superficie del vaso, non occorrono particolari prodotti chimici ma basta un po’ di olio di gomito, erogate l’acqua dal rubinetto alla massima pressione e sfregate le zone più danneggiate con una spazzola di saggina ripetendo l’operazione fino alla soluzione del problema. In generale migliorando il drenaggio del terriccio all’interno del vaso, diminuisce anche la formazione di calcare.

 

per VIvere Country novembre 2015

Puglia Hortus autunno 2017

6 novembre 2017 § Lascia un commento

Il 28 e 29 ottobre
appena trascorsi sono stata ospite di Puglia Hortus, il primo evento dedicato alla botanica e a tutti gli appassionati del verde nel sud della Puglia. Ho accettato l’invito con grande piacere perché quei luoghi mi ricordano un tempo felice, anni a far su è giù con i treni, fidanzata di un militare del Battaglione San Marco che è poi diventato mio marito.

Ho ritrovato la stessa bellezza di allora, dei cieli tersi e azzurri che fanno da contrasto al bianco delle basse case e sullo sfondo il verde/grigio degli ulivi.

Puglia Hortus

Foto con Presidente Puglia Horus .jpgcon il Presidente di Puglia Hortus, il Sindaco di Ostuni e Tiziana Volta per Gardenia

Puglia Hortus nasce dall’idea e dalla passione di Pierangelo Argentieri presidente dell’omonima associazione che si occupa della tutela e della valorizzazione del territorio. Come organizzatrice di eventi ero curiosa di vedere una mostra vivaistica del sud Italia e come appassionata di giardinaggio di scoprire nuove piante e sono felice siano state soddisfatte entrambe le mie aspettative.

Parco Ostuni

Espositore Le Rose doi Firenze.jpg

La manifestazione si svolge in primavera e ritorna in autunno con cambio di location a seconda della stagione; ottobre spetta ad Ostuni, la città bianca che in un parco cittadino ospita da due anni circa 40 espositori. Il clima era allegro e rilassato come spesso accade nelle mostre vivaistiche più intime dove il timbro degli organizzatori sempre attenti e presenti è ben evidente; a contorno dell’evento un ricco programma con un susseguirsi di interessanti interventi tra cui la presentazione del mio ultimo libro “Più orto che giardino”, scritto a due mani per Mondadori con Camilla Zanarotti,. Ringrazio le persone che sono venute a sentirmi, amiche di social e lettrici del blog!

Stand Floriana Bulbose

Media partner dell’evento anche la rivista Gardenia, che con la sua presenza è sinonimo di qualità!

Vasi Grottaglie

Naturalmente ho scattato foto, fatto molti acquisti verdi e no, (vedi un imperdibile vaso antico in terracotta di Grottaglie e dei golosi taralli) ho conosciuto nuovi amici e imparato tante cose ed è questo il bagaglio più ricco che si porta con se al rientro da eventi come Puglia Hortus.

Rasegna stampa Hortus

Segnate in agenda il prossimo appuntamento Hortus Brindisi che si svolgerà l’11 e il 13 maggio 2018, io ci sarò, per raccontare di piante e fiori e creare decorazioni! Vi aspetto !!!

annotazioni creative #novembre2017

2 novembre 2017 § Lascia un commento

Devo sbrigarmi
a mettere a dimora i bulbi a fioritura primaverile prima che arrivi il freddo altrimenti non solo il terreno gelerà ma anche le mie povere mani! Entro oggi taglierò il prato per l’ultima volta per quest’anno e pianterò tre Hydrangea ‘Annabelle’ che attendono buone, buone in vaso da almeno due anni. Voi che programmi avete per il giardino o il terrazzo prima dell’arrivo dell’inverno ?novembre garland

4 novembre

Ghirlande Autunnali
Vivai F.lli Arimondo (IM)

Ti piacerebbe catturare i colori e l’atmosfera dell’autunno per racchiuderli in una ghirlanda? Ti aspetto sabato 4 novembre nel bellissimo Vivai F.lli Arimondo a San Bartolomeo al mare (M) per creare ghirlande con i doni della natura, parlar di piante e sorseggiare un buon te  e le dolcezze delle Pastiglie Leone.

orario 15,00 – 18,00
Per info e prenotazioni: 3297155895

(prossimo workshop 2 dicembre Ghirlande di Natale)

dal 3 al 5 novembre 2017

Operae 
Lingotto Fiere – Torino

Giunta all’ottava edizione, Operæ è la fiera di design indipendente che fa convergere pubblico e addetti ai lavori attorno a progetti accomunati da una particolare attenzione nei confronti della materia così come del processo e della tecnica produttiva. La fiera propone un paesaggio abitato da oggetti portatori di nuovi valori, siano essi economici, sociali, produttivi o relazionali, che nascono dall’intersezione tra competenze artigiane e saperi digitali, tra pratiche locali e bisogni globali, tra professionalità specializzate e narrazioni collettive.
Oltre a essere un incubatore di storie, Operæ mette in luce approcci sperimentali, innovativi e multidisciplinari, consentendo agli espositori di vendere i propri prodotti e ai visitatori di acquistare pezzi unici o realizzati in serie limitata.
Come i vasi proposti da Due Citti, consiglio la visita al designers section Stand 12!

12 novembre

Autunno Fruttuoso
Cartosio (AL)

Dopo l’edizione primaverile ed estiva, a Cartosio torna per un giorno capitale di frutti e piante di stagione con «Autunno fruttuoso», organizzato dal Comune. Dalle 9, mostra mercato con antiche varietà di alberi da frutta, piccoli frutti, rose, sementi, prodotti artigianali e alimentari. Poi camminate nel verde, incontri con esperti moderati da Emanuela Rosa Clot, direttrice del mensile Gardenia, conferenze, tra cui quella dell’architetto di giardini Paolo Pejrone, e ancora laboratori, appuntamenti gastronomici, scambio di semi. Nel pomeriggio, gara di torte, consegna del premio «Terra fruttuosa» per la tutela dell’ambiente e show cooking con Alessia Goni, che userà nelle ricette lo Zafferano della Valle Erro, prodotto in paese.

26 novembre

Ghirlande di Natale e altri decori
Vivai della Colombara, (PD)

Se vuoi imparare a creare Ghirlande di Natale con gli elementi naturali che la natura regala, ti aspetto nella serra dei Vivai della Colombara, per una giornata di lavoro immersi nella magica atmosfera delle feste tra frutti del bosco e bacche colorate, fronde profumate e le dolcezze delle Pastiglie Leone.

Orario 11,00 – 17,00 con piccolo brunch
per info e prenotazioni: 3356642492

disegno garland

shopping

scrigno-tartufi-e-lingottini-al-pistacchio

Pastiglie Leone ha realizzato questi scrigni di latta che sembrano piccole borsette. Custodiscono cioccolatini assortiti, gli scrigni sono verde, rosso, beige e ogni colore contiene prelibatezze di gusto differente. Sono talmente belli che viene voglia di collezionarli tutti, quello verde è il mio preferito, lo vedo già pieno d bacche  e piccole pigne e tutti gli attrezzi da portare con me per creare ghirlande! Voi quale preferite?

zucche per Halloween

25 ottobre 2017 § Lascia un commento

Non tutte le zucche si prestano ad essere utilizzate per realizzare le lanterne di Halloween, dovrete scegliere varietà che presentano una cavità grande e abbiano l a buccia sottile.

zucche decor

Sono ortaggi appartenenti alla famiglia delle Cucurbitaceae, di origine tropicale, poco amanti del freddo ma avide di acqua. Tra le varietà italiane più indicate scegliete quelle appartenenti al gruppo di Cucurbita maxima, dalla tipica polpa arancione, capace di una lunga conservazione dopo la raccolta, se amate  le grandi dimensioni  ‘Quintale’ fa al caso vostro, altrimenti più piccola e di forma più tonda, la ‘Mammoth’. Tra le americane, la più utilizzata è ‘Jack O’Lantern’, varietà di Cucurbita pepo oppure ‘Connecticut Field’, nota anche come ‘Big Tom’ ha una superficie liscia che agevola le operazioni di intaglio, di consistenza tenera e di colore arancio acceso.

Garden Trug

19 ottobre 2017 § 2 commenti

Se siete attenti osservatori
avrete notato in qualche libro o rivista inglese di giardinaggio dei particolari cesti realizzati con sottili strisce di legno, sono tipici oggetti della tradizione anglosassone la cui origine risale a quasi 200 anni fa.

Garden Trug

In inglese sono chiamati trug e solo pochi abili artigiani, tra cui un’azienda del Sussex che li ha inventati, sono in grado di riprodurli utilizzando le stesse tecniche del passato. Sono pratici, leggeri e forti allo stesso tempo perchè realizzati con materiali come il castagno che resiste alla marcescenza e il nocciolo di cui è fatto il manico, accompagnano i giardinieri in tutte le operazioni dal taglio dei fiori alla potatura, oppure sono utili per la raccolta della frutta.

I miei Garden Trug, ne ho due di misura differente,sono firmati Burgon & Ball e li ho acquistati in Uk durante i viaggi per giardini ma trovate qualcosa di molto simile anche sul web, li trovate qui.

 

vasi dipinti con verderame

11 ottobre 2017 § 2 commenti

Per regalare un abito nuovo ai vecchi vasi
in terracotta avete mai pensato di verniciarli semplicemente con il verderame?

vasi dipinti con verderame

Il solfato di rame, solitamente utilizzato come fungicida e nel trattamento preventivo contro i più comuni parassiti delle piante, rilascia una bella patina azzurro-verde sulla superficie d’intervento. Per ricreare sulla terracotta lo stesso colore passate con il pennello una o due mani di verderame diluito con poca acqua, per un’ azione più duratura aggiungete al miscuglio una piccola quantità di colla vinilica. Gli agenti atmosferici e il tempo contribuiranno ad aggiungere ulteriore fascino ai vostri vasi.

Per regalare un abito nuovo ai vecchi vasi in terracotta avete mai pensato di verniciarli semplicemente con il verderame? Il solfato di rame, solitamente utilizzato come fungicida e nel trattamento preventivo contro i più comuni parassiti delle piante, rilascia una bella patina azzurro-verde sulla superficie d’intervento. Per ricreare sulla terracotta lo stesso colore passate con il pennello una o due mani di verderame diluito con poca acqua, per un’ azione più duratura aggiungete al miscuglio una piccola quantità di colla vinilica. Gli agenti atmosferici e il tempo contribuiranno ad aggiungere ulteriore fascino ai vostri vasi.

 

Vivere Country ottobre 2016

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: