Il giardino dei bambù

16 giugno 2011 § 9 commenti

Moso è il nome di un vivaio specializzato in bambù
situato nell’Alta Langa e anche il nome con cui è comunemente chiamata
Phyllostachys pubescens, una varietà gigante originaria della Cina.

Grazie alla passione di Thomas Froese, da circa 20 anni alcuni bambù hanno colonizzato due ettari di un’area tradizionalmente coltivata a vigneti e noccioleti, trasformandola in un giardino orientale ricolmo di boschetti dove hanno trovato stabile dimora un gran numero di specie e varietà.

dall’alto: boschetto di Pleioblastus linearis – belvedere – canne poste ad essicare

Bambù utilizzati per delineare siepi, per formare boschetti, consolidare il terreno o mascherare zone indesiderate.
Bambù per l’arredamento, per costruire staccionate, o da gustare in deliziose preparazioni utilizzandone i giovani germogli.

Domenica scorsa Thomas ha accolto i suoi ospiti per una giornata dedicata a queste graminacee ‘over-size’ nel suo vivaio-giardino, oasi meravigliosa e quasi surreale della campagna piemontese. Affascinata dal luogo ho potuto anche gustarne il “sapore” attraverso alcune pietanze a base di bambù Phyllostachys edùlis servite in artigianali e originali stoviglie anch’esse realizzate nello stesso materiale.


brevi note colturali:
Il bambù vive bene in qualsiasi terreno ma predilige un suolo soffice e sabbioso. L’acqua ne è amica e favorisce il buon sviluppo, evitare però i ristagni.
Sono piante infestanti e richiedono, se non si ha a disposizione molto terreno, di essere opportunamente contenute. I bambù dei nostri climi temperati hanno infatti tendenza a colonizzare la superficie di terreno lasciata a loro disposizione tramite la crescita orizzontale dei rizomi sotto terra. Eventualmente una specifica guaina plastica ne potrà controllare la crescita.
Con talea da rizoma prelevata ad inizio primavera, si potrà provvedere a moltiplicarlo avendo accortezza di farla radicare in vaso e metterla a dimora la primavera successiva.

Annunci

Tag:

§ 9 risposte a Il giardino dei bambù

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Il giardino dei bambù su aboutgarden.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: