libri per le feste -2

11 gennaio 2012 § 8 commenti

Tempo per la lettura,
è il grande regalo che mi sono concessa nelle passate feste di fine anno, alcuni libri appena usciti, altri un po’ meno recenti, per tutti vale la pena di trovare un posticino nella libreria di casa!

Memorie di un vecchio giardiniere
R. Arkell
ed.Elliot

Niente regole o ricette di giardinaggio ma l’evoluzione di un grande giardino e le vicissitudini del suo giardiniere. In Memorie di un vecchio giardiniere, di Reginald Arkell, Bert Pinnegart attraversa quasi un secolo di Storia, la sua vita è il giardino, dedizione ed amore lo porteranno ad assumere l’importante posizione di Capo Giardiniere. Una piacevolissima lettura che con tono umoristico sfiora a tratti tematiche legate alla storia del giardino inglese, un primo timido approccio sull’uso delle piante spontanee per le bordure, la prima apertura al pubblico di un giardino…ancora una volta ci è mostrata chiaramente l’innata supremazia Inglese del far giardino.

Un libro di piacevolissima lettura, ristampato dopo circa 50 anni e tradotto ora per la prima volta in italiano.

lo consiglio vivamente tra un trattato di botanica ed una nuova imperdibile opera manualistica!

Se volete un assaggio lo trovate qui… 

***

250 quesiti di giardinaggio risolti
Calvino Mario, Mameli Eva
ed. Donzelli nella collana Virgola

Finalmente un libro chiaro con risposte utili, nette e ben precise, niente fronzoli o giri di parole, in 250 quesiti di giardinaggio risolti, Mario Calvino ed Eva Mameli Calvino, genitori del più celebre Italo, agronomi della Stazione sperimentale di Sanremo, precisi e puntuali rispondono attraverso le pagine del “Giardino fiorito” alle domande di tanti appassionati del passato. Come in giardino, tutto si ricicla ed ecco che questo prezioso volumetto che raccoglie la corrispondenza con i lettori della rivista florovivaistica dell’epoca, ricompare dopo settant’anni sulla scena dell’editoria italiana.

Assolutamente da annoverare tra i volumi della propria libreria se non altro come preziosa chicca storica.

Il testo è impreziosito da 24 illustrazioni di rose tratte dall’opera di Ellen Willmott, The Genus Rosa, del 1914, conservato nel Fondo Mameli-Calvino alla Biblioteca Civica di Sanremo.

***

Il tempo è un albero che cresce
Luisa Pulcher
ed. Instar Libri nella collana FuoriClasse

Nella più classica e collaudata divisione di capitoli con lo scorrere delle stagioni, ne Il tempo è un albero che cresce, l’autrice Luisa Pulcher attraversa un anno divisa tra il suo interessante lavoro di aiuto in vivaio, (e che vivaio… Anna Pejron!) e quello nel suo giardino. Per mestiere e per diletto si occupa anche di decorazione floreale e tra le pagine del libro svela qualche segreto del mestiere. Di piacevole e interessante lettura.

Mi piace molto la soluzione adottata per le piccole illustrazioni realizzate dalla stessa autrice, che arricchiscono la prima pagina di ogni capitolo.

***

Le stagioni del Maestro Giardiniere
Mimma Pallavicini, Carlo Pagani
ed. Vallardi

Da settembre il libro Le stagioni del Maestro Giardiniere, sostava abbandonato sul mio comodino in attesa di attenta lettura.  La copia, gelosamente conservata, è autografata da Mimma Pallavicini e per me è prezioso ricordo del nostro primo incontro. Con grande perizia e un pizzico di brio Mimma ha raccolto aneddoti e consigli del maestro Carlo Pagani. La coppia di autori, non inedita per l’editoria, ha dato dato alla luce un “agile libro di lettura” di facile consultazione per trasmettere con semplicità l’amore per il giardino.
Ricco di pratici suggerimenti e di tecniche di coltivazione per la cura del proprio orto e giardino, non tralascia i trucchi della saggezza contadina e qualche buona ricetta.

Peccato averlo letto solo ora, avrei imparato che Rosa chinensis Mutabilis, dono di amici ed arrivata da poco nel mio bosco-giardino, avrei dovuto proteggerla meglio con più abbondante pacciamatura di foglie, magari di Felce o di Noce, (non si decompongono) in quanto al suo primo anno di impianto patisce le fredde temperature invernali.
Sicuramente un libro da consigliare per chi desidera un manuale pratico e non noioso di giardinaggio! Ottimo regalo, anche per l’amica dal pollice verde…

***

Fuggire dal mondo e vivere in totale autosufficienza
Alan Bridgewater, Gill Bridgewater
ed. Gremese

Chi ha amato come me il libro Guida all’autosufficienza di J. Seymour non potrà non apprezzare Fuggire dal mondo e vivere in totale autosufficienza. Nel titolo sono già chiare le tematiche trattate dai due autori Alan e Gill Bridgewater, marito e moglie, che hanno fatto dell’autosufficienza filosofia di vita e di pensiero e ci regalano le esperienze vissute in prima persona. Proprio tutto è preso in considerazione dalla casa da costruire, alle tecniche di coltivazione, le ricette per conservare i prodotti dell’orto e molto altro ancora.

Visti i tempi di crisi economica… un ottimo manuale di sopravvivenza!


Annunci

Tag:, , , , ,

§ 8 risposte a libri per le feste -2

  • Betti Calani ha detto:

    Memorie di un vecchio giardiniere,
    l’ho trovato in libreria a fine novembre, ho pensato anch’io ad un libro per le feste, concordo è veramente una lettura piacevole!!!
    Buona giornata Betti

  • lucy ha detto:

    e vedrai che con le erbette ritorno anche io, ancora due mesetti che sfruttiamo un po’la montagna e poi si ritorna alla grande.quando organizza qualcosa fammi sempre sapere!…oppure facciamo qualcosa insieme, baci!

  • AddictiveColors ha detto:

    Grazie per questi preziosi spunti di lettura, mi stuzzicano in particolare “Memorie di un vecchio giardiniere” e quello dei Calvino (avevo già sentito che tutta la famiglia era appassionata di giardinaggio e questa ne è la conferma).

  • delizieingiardino ha detto:

    Per questo Natale ho ricevuto in regalo quello dei Calvino. Molto affascinante la storia che c’è dietro la scelta dell’editore di riproporlo dopo tanti anni. Ma ritengo molto più pratico e utile il libro di Pallavicini-Pagani. Credo per come sia organizzato: ad ogni inizio stagione vai, lo apri e leggi quello che c’è da fare. E anche se non hai un giardino, ma magari solo un balcone! Lo consiglio veramente a tutti.
    A presto.
    Alfonsina

  • delia ha detto:

    Guarda caso, anch’io ho ricevuto in regalo uno dei libri da te consigliati, le “Memorie” di Arkell, ma avevo sentito parlare anche del libro dei Calvino (ho avuto la tentazione di comprarlo online, ma sono stata vinta dalla pigrizia). Terrò conto dei tuoi consigli, so che vado sul sicuro, baci!

  • passionedeco ha detto:

    Fuggire dal mondo e vivere in completa autosufficienza io ed il mio compagno l’abbiamo soprannominato “la nostra bibbia”!!

    Sono così contenta di aver trovato un blog italiano che parla di queste cose e così bene come fai tu!!

    Fra

  • Deve essere molto interessante “Le stagioni del maestro giardiniere” di Carlo Pagani e di Mimma Pallavicini, pubblicato da Vallardi.

    Ma… grazie anche per “Memorie di un vecchio giardiniere” di Reginald Arkell (Elliot), “250 quesiti di giardinaggio risolti” di Mario Calvino ed Eva Mameli (Donzelli), “Il tempo è un albero che cresce” di Luisa Pulcher (Instar Libri) e “Fuggire dal mondo e vivere in totale autosufficienza” di Alan e Gill Bridgewater (Gremese).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo libri per le feste -2 su aboutgarden.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: