Le bonheur de ce monde

9 agosto 2013 § 11 commenti

Passeggiando per le strade abitate
e ancor più quando si è in visita di luoghi caratteristici,  se si è curiosi e appassionati del verde, e io sono entrambe, lo sguardo inevitabilmente è attirato da ogni accenno di pianta, di giardino o di composizione di vasi! Quando si è in vacanza  girando spesso accompagnati dalla macchina fotografica, possiamo  immortalare frammenti di spazi privati ricchi di fascino e spunti.

***

Walking through the inhabited streets and even more when you are visiting characteristic places, if you are curious and lovers of the green, and I’m both, the gaze is inevitably attracted from any hint of plant, garden or composition of pots! When we are on vacation stirring, often accompanied by our camera, we can capture fragments of private spaces full of charm and inspiration.

in angolo lavanda

Mi rammarico durante un viaggio lontano di tanti anni fa, in un luogo magnifico, Gerberoy,  villaggio poco distante da Parigi,  di non aver avuto una buona macchina fotografica per catturare tutta la bellezza racchiusa dietro ogni cancello.

***

I regret not having a good camera with me on a trip I did many years ago in a magnificent place, Gerberoy, a village not far from Paris, i would have loved to capture all the beauty enclosed behind each door.

chairesterni

Ci si sente un po’ ladri a rubare scatti di intimità.

***

It feels a bit like thieves stealing shots of intimacy.

garden rose

Solo una volta sono stata sgridata mentre cercavo di immortalare un ingresso francese, che poi tanto speciale non era.
In fondo ci si accontenta di poco, qualche scatto per godere della bellezza e stare meglio nel rimirarla!

***

Only once I was yelled at as I tried to capture a French entry, which was not that special.  After all it’s possible to be satisfied with little, a few shots to enjoy the beauty and feel better while gazing at them!

Le bonheur de ce monde

In una visita organizzata per cortili e giardini di questo inizio estate, ho fotografato una vecchia pagina ingiallita appesa in cornice in una veranda.  Riportava un sonetto scritto nel ‘500  da Christophe Plantin che mi pare possa essere  la conclusione ideale a questi miei scritti.

***

On a visit of courtyards and gardens I did this early summer, I photographed an old yellowed page in a frame hanging on a veranda. Reported a sonnet, written in the 1500 by Christophe Plantin, which seems to me to be the perfect conclusion to these writings of mine.

The happiness of this world

Having a comfortable, clean and beautiful home
A carpeted odoriferous garden trellises,
Fruit, excellent wine, little train, little children,
Possess only without noise a faithful wife,

To have no debts, love, no trial or quarrel
no sharing to do with to her parents,
Be content with little, expect nothing Great,
Set all his designs on the right model
live free and without ambition,
Pursuing unscrupulous devotion,
Subdue passions, make them obedient,
Keep the spirit free, and the judgment strong
Say the rosary cultivating ales,
It is sweetly waiting at her place for the death

Annunci

Tag:, ,

§ 11 risposte a Le bonheur de ce monde

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Le bonheur de ce monde su aboutgarden.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: