DIY: how to grow Pinterest

25 ottobre 2013 § 31 commenti

Ovvero guida all’uso di Pinterest!

Fonte inesauribile e sempre aggiornata di informazioni, il web propone ogni giorno immagini su ogni genere di argomento, per me meravigliosi giardini, particolari fioriture, esempi di bordure, tante altre idee e ispirazioni. Inevitabile raccogliere e collezionare le fotografie che più interessano, una volta occupavano memoria negli hard disk o peggio ancora nei computer stipate alla rinfusa in apposite cartelle, dall’estate del 2011 è stato creato uno spazio online dove raggrupparle. Una sorta di dispensa virtuale dove catalogare ordinatamente i soggetti con possibilità illimitata di inserimenti.

***

or mini guide to the use of Pinterest! Inexhaustible and constantly updated information, the web offers daily images on all sorts of topics, for me, beautiful gardens, particular flowerings, examples of borders, many other ideas and inspirations. Inevitable to gather and collect the photographs that most interest you, they used to occupy memory in hard disk drives or even worse in the computer scattered in bulk in special folders, since the summer of 2011 an online space where to regroup them was created. A sort of virtual pantry where neatly categorize topics with unlimited possibility of insertions.

happy pinterest

Pinterest  è un portale gratuito di grande utilità sia a livello professionale che amatoriale. Presa dimestichezza con le regole di utilizzo diviene  prezioso strumento di  archiviazione e condivisione.

Per mia stessa natura ho tendenza a conservare, qualsiasi cosa, non si sa mai, anche con le immagini del web è sempre stato così, ho scoperto Pinterest  quasi dalla nascita e da allora ho immagazzinato circa 3.8oo pin, si chiamano così le immagini catturate da internet dove “pin” significa “puntina” e “interest” significa “interesse”. All’inizio non sapevo bene come muovere i primi passi per l’utilizzo del nuovo network, poi ho preso la mano, ma come con tutte le cose occorre anche con Pinterest  moderazione. Per i tanti amici e i navigatori inesperti come me che hanno chiesto come funziona Pinterest e magari gettato subito la spugna o lasciato perdere pensando all’ennesimo “giochino perditempo”, ho preparato una piccola guida che spero possa essere utile.

STEP 1
collegarsi al sito www.pinterest.com e cliccare sul pulsante “Join Pinterest“ e seguire le facili procedure di iscrizione scegliendo di connettersi al social usando l’account di facebook o twitter, o più semplicemente il proprio indirizzo mail.

***

Pinterest is a free portal of great benefit both for professionals and amateurs. Once got familiar with the rules of use it becomes a precious tool for archiving and sharing.
For my own nature I tend to retain, no matter what, you never know, even with the images found on the web has always been so, I discovered Pinterest little past its creation and since then I have stored about 3.8oo pins, that’s how the captured images from Internet are called, where “pin ” means interest. At first I was not sure how to take my first steps in using the new network, then I got used to it, but, as with all things, also with Pinterest moderation is necessary. For many friends and inexperienced web surfers like me who asked me how Pinterest works and maybe threw in the towel right away or gave up thinking another “time waster game “, I prepared a small guide hoping it will be of some help.

STEP 1 connect to the website www.pinterest.com and click on “Join Pinterest ” and then follow the easy registration procedures by choosing to connect to it through your facebook or twitter account , or just via your email address.

homeclicca sull’immagine per ingrandirla

STEP 2
Importantissimo soprattutto per chi usa Pinterest per lavoro, creare un profilo di qualità completo oltre che di una fotografia che ci ritragga al meglio, di descrizione personale, di indirizzo web del proprio sito e di segnalazione degli altri social network dove si è presenti. Clicca sul simbolo di modifica, contrassegnato dalla pennina nella pagina principale del profilo.

***

STEP 2
very important especially for who’s using Pinterest for business to create a high quality profile displaying not only a photograph that portrays us at our best but also a personal description, our website address (if we have one), and reference to the other social networks we are on. Click on the symbol of change, marked by the stylus on the main page of the profile.

add a pin

STEP 3
Ora possiamo creare le BOARD (cartelle) nominandole secondo l’argomento scelto, se per lavoro meglio in inglese, non esageriamo con il numero di cartelle almeno da principio, concentriamo gli interessi per non creare confusione. Esiste la possibilità di creare BOARD nascoste, quelle che non vogliamo mostrare al pubblico, non possono però essere più di tre. Per creare BOARD clicchiamo sul simbolo del + sulla barra di navigazione in alto.

***

STEP 3 now we can create BOARDS (folders) and name them according to the chosen topic, if for work it’s better to title them in English, do not overdo the number of folders at the beginning at least, let’s gather our interests to avoid confusion. There is the possibility of creating hidden BOARDS, up to three and they won’t be shown to the public. To create a BOARD click on the + symbol on the navigation bar at the top.

add a pin okclicca sull’immagine per ingrandirla

edit pin

STEP 4
La parte più divertente, possiamo pinnare! Strano verbo coniato per descrivere l’operazione con cui si catturano le immagini dopo ricerca sui siti web preferiti piuttosto che caricando una fotografia proveniente dal nostro blog che ricercandola sulla home page di Pinterest . L’importante è accertarsi che ogni immagine abbia il link di sorgente. Purtroppo più di una volta è capitato che una mia fotografia fosse utilizzata senza l’inserimento di link. Un po’ dispiace in quanto è lavoro perso, passi se è un privato o un collega blogger (come qui) ma quando sono le grandi aziende che non osservano le buone regole la cosa è molto più fastidiosa.
Per inserire un pin cliccare sul simbolo del + sulla barra di navigazione in alto o per pinnare basta cliccare sull’icona rossa pin in alto a sinistra dell’immagine.

***

STEP 4 the funniest part, we can pin! Strange word coined to describe the operation of capturing images after researches on favorite websites rather than uploading a picture from our own blogs or by browsing the home page of Pinterest. The important thing is to make sure that every image has a link source. Unfortunately, sometimes happens that a photograph is used without quoting the source link. It’s a pity because it’s a waste of labour, you may close an eye if it’s a private or a fellow blogger (as here) but when large companies do not apply good rules it is much more annoying. 
To insert a pin click on the + symbol on the navigation bar at the top or just click on the red pin in the upper left of the image.

Pin Bottega verde

E’ capitato ad esempio che Bottega verde abbia pinnato nella sua BOARD “principi attivi” una mia fotografia che rimanda al loro sito. In questo caso ho segnalato allo staff di Pinterest  il mancato inserimento del link di sorgente cliccando sul simbolo della bandierina presente su ogni immagine appartenete ad altri utenti Pinterest.

***

It happened, for example, that Bottega Verde pinned on its ” active ingredients ” BOARD one of my photographs that had a reference to their website. In this case I reported to the staff of Pinterest the non-inclusion of the link by clicking on the appropriate flag on the image.

Nivea board

Invece con Nivea è andata meglio, hanno inserito la mia fotografia nella BOARD “All about Hearts” con il link che rimanda dopo un passaggio, alla sorgente.

STEP 5
Apprese le regole base è arrivato il momento di divertirsi e per chi ha un sito o un blog, di condividere il proprio lavoro. L’immagine bella e accativante sarà determinante potrà fare il giro del mondo generando traffico. Dovete creare contenuti di valore

Tra le mie immagini più pinnate che ogni giorno portano nuove visite su ABOUTGARDEN:

***

It went a bit better with Nivea, they pinned a photo of mine on their “All about Hearts ” BOARD with a connection to the source, even if through the passage into another website.

STEP 5 learned the basics it’s time to have fun and, if you have a website or a blog, to share your work. A beautiful and endearing image will be crucial and will go around the world generating traffic. You need to create valuable content.

Among the most pinned images of mine that every day bring new visits on ABOUTGARDEN:

foto-3

e questa

foto-2

Cosa c’entra Pinterest con il giardinaggio? C’entra eccome visto che nel mio profilo ABOUTGARDEN ho creato cartelle suddivise per argomenti per chi vuole migliorare il proprio giardino prendendo spunti ed idee filtrate dalla mia personalissima visione. Vi aspetto!

Esistono molti siti dove è spiegato bene l’uso di Pinterest, ma forse sono troppo tecnici, quando ho finito di scrivere mi sono accorta che anche Home Shabby Home aveva dedicato un post e un altro blog, C’è crisi, C’è crisi, segnalo entrambe in quanto troverete magari approfondimenti differenti. E’ stato creato anche un blog italiano esclusivamente dedicato al social dove trovare molti suggerimenti.

Se l’articolo vi è piaciuto e l’avete trovato interessante condividetelo con i vostri amici così da creare una community sempre più grande. Happy pinning!!!

***

What does Pinterest have to do with gardening? It does indeed, on my ABOUTGARDEN profile I created folders organized by topics for those who want to improve their garden taking cues and ideas filtered by my personal vision. I’ll be waiting for you!
There are many sites that accurately explain how to use Pinterest, but maybe they’re too technical, when I finished writing, I realized that even Home Shabby Home had dedicated a post and just like another blog,  C’è crisi, C’è crisi, I report both, maybe you will there find different insights. An Italian blog exclusively dedicated to the social was created on purpose, there you may find many suggestions.

If you liked this article and you found it interesting share it with your friends so as to create a bigger and bigger community. Happy pinning!

Annunci

Tag:,

§ 31 risposte a DIY: how to grow Pinterest

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo DIY: how to grow Pinterest su aboutgarden.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: