Kokedama decoration

1 marzo 2014 § 16 commenti

Da tempo
desideravo cimentarmi nella preparazione di un Kokedama, parola giapponese che letteralmente significa ‘perla di muschio’. La decorazione è costituita da una sfera di terra ricoperta di muschio che ospita al suo interno alcune piante. La tecnica proveniente dall’ambito dei bonsai, prevede che le minute dimensioni della sfera impediscano lo sviluppo della pianta nel tentativo di modellare e controllare la natura.

Kokedama S.C.

 

vasetti-di-violette

Cosa occorre:

  • piantina verde in vaso da 5/ 7 cm, nel nostro caso una violetta ma meglio piante perenni adatte anche alla vita in appartamento come una felce, una piccola orchidea, una tradescantia.

  • Muschio.

  • Akadama e keto, speciali terre argillose da bonsai da reperire nei garden center specializzati.

  • Filo di nylon.

Svasate la piantina ed eliminare gran parte della zolla di terra liberando un po’ le radici. In una bacinella unire le due terre da bonsai e amalgamarle aggiungendo l’acqua.(fig 7)

materiale-per-kokedama

palla-di-terriccio

L’impasto dovrà risultare morbido, lavorarlo con le mani ruotando e pressando le terre fino ad assemblarle e formare una sfera. 

preparare-sfera

Con le dita fare spazio dentro la sfera appena realizzata per inserire le radici della piantina, se la sfera dovesse rompersi, ricomponetela facendola aderire al pane di terra della pianta. 

avvolgere-il-muschio

legare-muschio-a-kokedama

Utilizzare infine del muschio fresco che se raccolto da voi andrà mondato della terra sottostante usando la lama di un coltello.  

Fermate il muschio avvolgendo la sfera con un filo di nylon.

Terminato il lavoro, nebulizzate con acqua il kokedama che andrà posto in un luogo luminoso della vostra casa o in terrazzo. Bagnate una volta alla settimana o comunque quando la superficie si presenta asciutta.. Quando la pianta è in una situazione di carenza idrica deve essere immersa in acqua possibilmente piovana o poco calcarea.

Il Kokedama può essere ospitato su una superficie come l’azatina e poichè la tendenza della terracotta è di assorbire molto l’acqua, potete inframezzare un piccolo piattino in ceramica o vetro o essere appeso al soffitto mediante un filo di nylon più spesso, utilizzato in questa soluzione la composizione prende il nome di string gardens.

kokedama

Vi invito a leggere il mio articolo sul Kokedama con violetta nel numero di marzo 2014 di Casa in Fiore

Casa in Fiore marzo 2014

Annunci

Tag:, , ,

§ 16 risposte a Kokedama decoration

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Kokedama decoration su aboutgarden.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: