acquarello botanico mon amour

13 maggio 2014 § 14 commenti

Quando anni fa mi sono avvicinata all’acquarello botanico

***

when years ago I approached botanic watercolor 
botanic watercolor wild carrot

non immaginavo che una semplice lezione avrebbe aperto le porte su mondo così ricco di bellezza e mai lontanamente avrei pensato che in futuro avrebbe influenzato la mia vita tanto da scegliere di insegnarne anche la tecnica.

***

I’d never have imagined that a simple lesson would have opened the doors of a world so rich in beauty and never remotely I would have thought that in the future it would have affected my life so much to get to teach its technique.

Daucus carota composizione

Come tanti altri animi romantici avevo idealizzato il prototipo anglosassone della signora di campagna che sosta nei campi fioriti in compagnia di pennelli e cavalletto. Appena mi si è offerta la possibilità ho partecipato ad un corso di acquarello tenuto da Maria Rita Stirpe. A lei, assieme ad altre aquarelliste provenienti dalla scuola romana di Luca Palermo, si deve il diffondersi in Italia di questa meravigliosa forma d’arte che ancora purtroppo nel nostro Paese non gode della stima che merita. Luca Palermo è un moderno pioniere di uno genere pittorico che in realtà nel ‘600 vantava in Italia la presenza di un grande artista come Jacopo Ligozzi le cui opere sono custodite agli Uffizi di Firenze, stile di cui più tardi Giorgio Gallesio si servì ricercando i migliori artisti dell’epoca per produrre un grande capolavoro, patrimonio storico e testimonianza botanica rappresentato da Pomona Italiana.

***

Like many other romantic souls I had idealized the Anglo-Saxon prototype of the country lady that pauses in the fields of flowers in the company of brushes and easel. As soon as I was offered the chance I attended a watercolor course taught by Maria Rita Stirpe. To her, along with other watercolorists formed at the Roman school of Luca Palermo, we owe the spreading in Italy of this wonderful art form that, unfortunately, in our country does not enjoy the esteem it deserves yet. Luca Palermo is a modern pioneer of a genre of painting that actually in ‘600 boasted in Italy the presence of a great artist like Jacopo Ligozzi whose works are preserved in the Uffizi in Florence, the same style which later Giorgio Gallesio used seeking out the best artists of the time to produce a great masterpiece, historical patrimony and botanical evidence represented by Pomona Italiana.

carotina selvatica

L’acquarello botanico immortala la bellezza dei vegetali e ne cattura l’essenza, mi ha permesso di conoscere meglio tante piante, apprezzare la sfumatura di colore di uno stelo, la curvatura di una spina, l’increspatura di un petalo e con il tempo ha accresciuto la passione per il verde influenzando il mio percorso professionale.

***

The botanical watercolor captures the beauty of the plants and their essence, it allowed me to know many plants better, to appreciate the color gradient of a stem, the curvature of a spine, the ripple of a petal and over time it has increased my passion for the green influencing my professional path.

acquarello botanico carotina selvatica

Sabato 24 maggio, vi aspetto nel bellissimo vivaio Rose e Bacche specializzato in rose antiche, di Maurizio Feletig, ad Arignano a pochi chilometri da Torino per festeggiare la fioritura delle rose per insegnarvi i segreti dell’acquerello botanico. Durante la giornata di corso ritrarremo dal vero uno dei fiori più amati in un’atmosfera di grande charme. Il vivaio vestito a festa, sabato 24 e domenica 25 apre i cancelli al pubblico per l’evento Rosae Rosarum Rosis. Oltre all’ampia selezione di rose potrete ammirare ed acquistare aromatiche particolari, erbe di campo, commestibili o tintorie del vivaio dei Fratelli Gramaglia. Domenica Betti Calani sarà presente con un workshop di decorazione floreale.

Per info e prenotazioni:
tel. 349 5630513 – 011 9462377 Il corso è aperto anche ai principianti.

Per chi lo desidera può ricevere il mio acquarello botanico di Daucus carota, la bellissima carotina selvatica dei prati  in alta definizione,  pronto per essere stampato su carta di cotone da 200mg.

  • Inoltrerò il file a chi ne farà richiesta lasciando un indirizzo valido di posta elettronica sulla pagina facebook di ABOUTGARDEN.
  • Per ricevere Daucus carota vi invito inoltre,  se già non lo siete, a diventare fan della pagina cliccando su MI PIACE.

Annunci

Tag:, , , , , ,

§ 14 risposte a acquarello botanico mon amour

  • mo ha detto:

    c’est magnifique absolument !!! tu connais mon goût pour toutes les ombellifères !!
    vivement que je sois à la retraite et libre de venir à ce genre de manifestation : les roses que j’adore aussi !!!! buizzz ma Netta

  • Daniela Bluindigo ha detto:

    Wow!!! Io lo adoro! Sono una schiappa però con gli acquarelli! Che invidia non poter partecipare. È il male di vivere all’estero e seguire blogs italiani…. si partecipa sempre a metà, con l’entusiasmo e punto. Sarebbe bello poter organizzare qualcosa qui a Girona…. All’inizio del mio arrivo organizzavo vacanze tailor made, molti vengono qui a dipingere e si organizzano delle vacanze workshop.Se un giorno ti va di venire ed organizzare qualcosa del genere sono a tua disposizione. La zona è perfetta! Un abbraccio!

  • Daniela ha detto:

    Quanto mi piacerebbe esserci … mi ci vuole un po’ di tempo per risponderti, non lo so neppure io … inquantificabile il desiderio e la voglia, altri impegni mi vincolano, …. eppure prima o poi mi dovrai insegnare Simo, l’acquerello botanico mi ha sempre affascinato e da bambina e da ragazzina mi riusciva anche benino, poi ho abbandonato tutto, ma mi piacerebbe riprendere il discorso … pensaci … mi vorresti come alunna ?!?
    Un bacio mia splendida amica, buona giornata :*
    Dany

  • Miss Fletcher ha detto:

    Che meraviglia, fai tante o tante cose belle tu, brava Simonetta!

  • Clyo ha detto:

    Ancora non capisco come riesci ad essere così consistente nelle sfumature…sembrano fatte a matita! Davvero una tecnica interessantissima 🙂

    • aboutgarden ha detto:

      @Clyo
      che piacere leggerti… sai le prime volte che vidi l’acquarello botanico dal vero anch’io ne rimasi impressionata e non so se così positivamente proprio per quelli che mi sembravano allora tratti a matita

  • Camilla ha detto:

    Sei davvero bravissima, complimenti! Io non so proprio disegnare 😦 posso chiederti una curiosità? Che matita usi per fare il disegno? Perché è davvero impercettibile! Mi ricordo i disegni per scuola che erano orrendi con quei bordi neri 😀 beh forse anche l’età influisce!

  • Elena ha detto:

    Ah gli acquarell… Che dolci ricordi, cavalletto, colori e una tavola…. Mi sentivo un’artista anche se ero solo una liceale che frequentava l’artistico da pochi mesi…. Una tecnica stupenda che davvero fa pensare ai meravigliosi giardini inglesi e alle splendide signore con cappelli di paglia e vestiti fiorati…. Meraviglioso il tuo acquarello! Ora ti scrivo su fb 🙂 Un bacione e grazie per lo splendido regalo!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo acquarello botanico mon amour su aboutgarden.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: