annotazioni creative #gennaio2018

2 gennaio 2018 § Lascia un commento

Il 2017 è stato l’anno della consapevolezza,
ho imparato tante cose della vita, sembra strano sia accaduto alla mia età ma evidentemente era scritto così. Porterò per sempre nel cuore il mio grande amore ma è necessario andare avanti e cosi farò. Ancora devo lavorare sull’accettazione e auguro a me e a tutti voi un nuovo anno di rinnovamento!

in giardino si può fare ben poco per via delle basse temperature e pechè la maggior parte delle piante si gode il riposo vegetativo.

Ogni inizio anno si fanno nuovi propositi, non ponetevi troppi obiettivi, scegliete un numero realizzabile e scartate quelli esageratamente ambiziosi e fuori dalla propria portata e date ai restanti un ordine di priorità.

Ho cominciato il 2018 con una pratica molto interessante che aiuta a stimolare la nostra parte creativa di cui vi parlo a fine post e vi invito a
Benvenuto gennaio, si riparte alla grande!

acquarello

Oggi ho lavorato con i pennelli per preparare qualcosa di nuovo per questa rubrica, ho pensato di dipingere le foglie delle piante più rappresentative del mese, e l’eucalipto è la prima!

Se vi piace, potete stamparla e incorniciarla! Non dimenticatevi poi di mostrarmi il risultato! 

Eucalyptus

scarica e stampa su carta di cotone 200 mm.

 miscellanea

Ottime notizie per chi prevede di fare interventi di progettazione, realizzazione, cura e il ripristino di aree verdi, lo scorso mese è stato approvato il Bonus Verde, la legge che prevede la detrazione fiscale Irpef del 36% per le spese documentate – fino ad un importo di 5mila euro per unità abitativa.Eucalyptus

Per conoscere dettagli vi invito a leggee il post di Fiori & Foglie

shopping

  • Il giardino è a riposo cosi come la maggior parte delle piante, il mio è sommerso dalla neve.Non vedo l’ora che arrivi il disgelo, nel frattempo progetto nuove piantagioni e immagino di finire quelli rimasti in sospeso.

È arrivato a casa il nuovo catalogo di Baumaux, un’azienda francese che vende semi e bulbi per corrispondenza. Vi invito a guardare il sito ed eventualmente a fare richiesta del catalogo cartaceo perché fa sempre piacere.

  • Come avevo anticipato, ho iniziato una pratica che insegna a mettersi in ascolto di se stessi. Un’amica mi aveva suggerito la lettura di un libro davvero interessante che suggerisce metodi pratici per ritrovare parti di noi assopite o poco sviluppare. Il percorso si articola in dodici settimane iniziando con alcuni esercizi semplicissimi, che daranno risultati sorprendenti indipendentemente dalla propria abilità, il primo esercizio viene chiamato le pagine del mattino e consiste nello scrivere ogni mattina e appena svegli, tre pagine di un quaderno con i primi pensieri che passano per la mente, non importa se in forma grammaticale corretta, nessuno le leggerà ma permetteranno di conoscere il proprio pensiero più autentico.

Se anche volete farvi un bel regalo, il libro in questione è La via dell’artista. Come ascoltare e far crescere l’artista che è in noi.

Annunci

Tag:,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo annotazioni creative #gennaio2018 su aboutgarden.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: