Crackers di semi gluten free, per giardinieri previdenti.

15 marzo 2020 § Lascia un commento

Chi mi segue da tempo lo sa,
ogni tanto scrivo su queste pagine anche qualche ricetta di cucina e come si fa tra amici, condivido.

Cercavo da tempo una ricetta per fare i cracker di semi, non sono una grande consumatrice di pane anche se lo trovo indispensabile per accompagnare un buon sughetto oppure dei formaggi, ma amo molto i cracker e altrettanto i semi anche se li utilizzo solo per arricchire le insalate.

I giardiniere previdente, oltre ad acquistarli, può procurarseli mandando a seme piante di girasole, lino, nigella, papavero, senape, o zucca. Una parte di semenza deve essere conservata per una nuova produzione ma la restante è ottima per la nutrizione perché contengono sostanze benefiche all’organismo.

Così quando ho trovato questa ricetta su cakemania passata di mano e rivisitata dall’originale di Donna Hay, l’ho salvata e appena mi è stato possibile ho fatto i cracker, e sono talmente buoni che ho pensato di condividerla con voi.

Cosa occorre per 1kg di cracker

  • 240gr farina di lenticchie/ceci/ integrale/ farro (non glutei free)
  • 340gr semi misti (girasole, zucca, lino, sesamo…)
  • 130gr olio (meglio EVO)
  • 230gr acqua
  • 1 1/2 cucchiaini di sale
  • carta da forno
  • leccarda o teglia rettangolarea piacere potete aggiungere spezie o altrio semi, curcuma,

Come fare

Accendete il forno a 180°. In una ciotola mescolate con un cucchiasio di legno farina, sale e semi e unite poi la parte liquida di acqua e olio.

La pasta risulterà molla e collosa, prendetene un terzo e ponetela al centro di un foglio di carta da forno grande quanto la teglia. Applicatevi sopra un altro foglio della stewssa grandezza e con il matterello stendete l’impasto più sottile che potete, lo spessore sarà dato dai semi. Eliminate la carta dalla superficie superiore e infornate.

Cuocete per circa 10/15 minuti, dipende dal vostro forno, appena saranno dorati i bordi, estraete dal forno e girate l’impasto che si sarà solidificato, e lasciate in forno caldo ma spento per qualche minuto.

Taglaite con un coltello a seghetto ben affilato e fate raffreddare i cracker di semi prima di riporli in un barattolo o in una scatola a chiusura ermetica.

Si conservano per circa 3 settimane.

Sono buonissimi da soli  come snack e si accompagnano al formaggio guacamole o hummus di ceci o fagioli.

Tag:,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Crackers di semi gluten free, per giardinieri previdenti. su aboutgarden.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: