giardino di Villa Genova

5 settembre 2012 § 20 commenti

Bellezza e ricchezza delle fertili terre del Monferrato
hanno ispirato la creatività di tanti giardinieri. Le dolci colline ospitano una concentrazione di giardini privati di grande interesse e valore, il giardino di Villa Genova è tra questi.

La Villa con il giardino è stata acquistata dalla famiglia Genova a metà anni’70. I precedenti proprietari, conti Franzini Tibalde, seguendo i dettami stilistici in voga nell’ottocento avevano impiantato un giardino di stampo romantico sottolineato dalla presenza di una collezione di particolari esemplari arborei.

Acer japonico – Sophora pendula

Gli esemplari sopravvissuti hanno ora raggiunto dimensioni monumentali e formano la struttura portante dell’attuale giardino. Affettuosamente denominati dal Signor Genova “personaggi” segnano con la loro presenza il percorso che si snoda tra le varie stanze dedicate ognuna ad un’essenza differente.

ordinati cuscini di Hedera helix come coprisuolo

Forse la particolarità di questo spazio verde che si estende per circa 10.00 metri risiede, più che nella particolarità, seppur di notevole interesse, degli arbusti e delle piante da fiore con collezioni di spirea, deutzia, peonie e rose, nella presenza e varietà delle diverse specie di preziose tappezzanti che caratterizzano le aiuole sottostanti i grandi alberi monumentali; da ombra come Convallaria japonica’nana’, Geranium macrorrhizum, Geranium robertianum, Saxifraga stolonifera, Campanula portenschlagiana… e non solo da ombra Juniperus wiltonii, Ceratostigma plumbaginoides, Hypericum perforatum…

Il proprietario cura personalmente il suo prezioso giardino e con passione racconta del suo attento lavoro al fortunato visitatore.

laghetto con Iris kaempferi e Nelumbium nucifera


Il giardino fa parte del circuito Castelli Aperti.

GIARDINI DI VILLA GENOVA A SAN SALVATORE MONFERRATO
Frazione Fosseto, 4
15046 San Salvatore Monferrato (AL)
39 0131 233503; +39 0131 264740
info@artego.191.it

Annunci

Parco Storico Villa Durazzo Pallavicini

20 marzo 2012 § 15 commenti

C’era una volta
un bellissimo Parco con giardino botanico preso a esempio da nobili e regnanti di tutto il mondo.

Il giardino di Villa Durazzo Pallavicini è stato creato nella prima metà dell’Ottocento in una, allora ridente, località marina vicina al capoluogo ligure. A Pegli il Marchese Ignazio Alessandro Pallavicini, chiamò Michele Canzio, scenografo del teatro Carlo Felice per progettare uno spazio verde che potesse essere degno dell’eredità lasciata dalla zia Clelia Durazzo, nobildonna vissuta a cavallo di due secoli (1760 – 1830) insigne scienziata, botanica e grande appassionata di piante.

sentiero d’accesso e altri viali che si snodano lungo l’articolato percorso.

Serra grande

Seguendo i dettami dell’epoca  e l’inclinazione del progettista, fu realizzata un’opera considerata tra le più alte espressioni di giardino romantico ottocentesco. Come in una scenografia teatrale il percorso del visitatore si snoda in funzione del componimento in atti. Lo stupore per i cambi di scena coinvolge fino all’ultima rappresentazione che si conclude con i giochi d’acqua del Tempio di Flora.

Serra delle Felci e Orto botanico in stato di semi abbandono e contorno urbano.

Il giardino della zia Clelia rimase uno degli spazi di maggiore risalto, ristrutturato e integrato nel nuovo e più articolato complesso architettonico. E’ ora sede dell’orto botanico e al suo interno trovano posto le Serre fatte costruire nei primi dell’800 dall’illustre scienziata.

Cinnamomum Camphora – Canfora monumentale

contrapposizione di passaggio tra l’aspetto urbano della facciata neoclassica (vedi traccia sotto arco) e paesaggio rustico

Il giardino botanico di Villa Pallavicini di Pegli, è nato per raccogliere una collezione di piante ornamentali e si è arricchito di un prezioso Camelieto che in primavera ancora oggi regala una spettacolare fioritura e richiama a sé un gran numero di visitatori per l’annuale Festa della Camelia.

Nei secoli la proprietà è passata all’amministrazione pubblica che dopo vari tentativi di restauri e conservazione, più o meno falliti, è ora alla ricerca di un gestore che possa risollevarne le sorti.

Giorno dopo giorno, inesorabile il tempo cancella un pezzettino di questo magnifico Parco e giardino botanico…

Non è ad una pianta particolare che dedico questo post, requisito richiesto per poter aderire all’iniziativa  #followflowers di  Delizie in Giardino, ma il mio verde desiderio è in questo caso un po’ più ambizioso ed è di veder rinascere tanta bellezza!

Se vuoi partecipare anche tu, leggi il regolamento qui oppure scrivi a alfonsina.tartaglione@gmail.com

Per visitare Parco e giardino di Villa Durazzo Pallavicini:

Orari
invernale dalle 9 alle 17; estivo dalle 9 alle 19. 
Orario giardino botanico: dalle 9 alle 12.30. 
Chiuso il lunedì e festività nazionali

Villa Durazzo-Pallavicini Pegli
Via Ignazio Pallavicini 13
Pegli, Genova.

Primo giorno di Primavera…

UN GIORNO DA MAESTRI  è dedicato a chi ama il giardino,  vi invito a visitare uno dei Maestri della Associazione Maestri di Giardino che dal 21 al 25 marzo 2012 sarà a disposizione per incontrarsi e conoscersi:

40 soci, sparsi in 31 sedi italiane, saranno a disposizione per presentare l’Associazione e le sue attività. Secondo gli orari e le date indicate, sarà possibile visitare  i loro spazi e farsi un’idea di quante cose si possono condividere frequentando un soggiorno-laboratorio proposto dall’Associazione.

Scarica il calendario: UN GIORNO DA MAESTRI

relax in the garden

9 Mag 2014 § 22 commenti

Non esiste giardino o quasi,

***

There is no garden or almost none

giardino rose
che non preveda l’inserimento di almeno un elemento di seduta che dovrebbe, nell’immaginario del suo creatore, poterlo accogliere nelle pause di riposo o di meditazione. Per chi cura il proprio giardino è sovente pura utopia, i momenti di relax sono davvero pochi ed è facile che panche e salottini siano utilizzati solo per ospitare amici o visitatori.

***

that does not provide at least one element for sitting, it should, in its creator’s  imagination, welcome him or her in the pauses of rest or meditation. For those who take care of their own garden is often pure utopia, the moments of relaxation are very few therefore benches and sitting areas are mostly only used to accommodate friends or visitors.

seduta in ghisaseduta in ghisa in un giardino del Monferrato

seduta legno JArdin de Miromesnilseduta rustica nel Jardin de Miromesnil

scorcipanca nel giardino di Villa Genova

scorci romanticipanca nel giardino di Villa Genova

Tuttavia fa bene al cuore pensare che prima o poi si possa godere della lettura di un libro o sorseggiare una tazza di te proprio sul divanetto che con cura abbiamo scelto e sistemato mentre instancabilmente si strappano erbacce o si taglia l’erba!

***

However it’s good for the heart to think that sooner or later we’ll be able to enjoy reading a book or sipping a cup of tea right on the bench that we carefully chose and arranged while tirelessly tearing weeds or cutting the grass!

seduta in pietra e conchiglieantica seduta in cemento e conghiglie Grand Hotel di Rimini

panchina Martina

my gardenin my garden…

gardens

9 giugno 2011 § Lascia un commento

divisi per Nazione, in ordine alfabetico, sono presenti in questa pagina i giardini da me visitati .
Il nome rimanda all’articolo presente sul blog.

ITALIA

INGHILTERRA

FRANCIA

annotazione creative #maggio2019

7 Mag 2019 § Lascia un commento

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

I miei adorati mughetti…

non ho fatto in tempo a raccoglierli che in un attimo sono appassiti e già bramo di rivederli il prossimo anno, ho fatto anche un guaio grosso, involontariamente sia chiaro, ho rotto la scheda SD con non so quante millemila fotografie anche dei mughetti.

Cerco di non pensarci, cerco di imparare dagli errori e vado avanti, tra tanti pensieri che questo maggio mi porta nel cuore e tanti impegni che per fortuna mi riempiono la mente! In questi ultimi tempi sono stata un po’ incostante nel postare i contenuti per il blog, non è solo pigrizia o mancanza di tempo, sto lavorando al rinnovo della sua veste e non vedo l’ora dimostrarvelo in tutto il suo nuovo splendore,!

Condivido con voi alcune date e appuntamenti ai quali partecipo o vorrei partecipare perché magari sarò altrove, se andrete poi raccontatemi…

eventi

12 maggio

GIARDINO DI ROSANTICA

Il Giardino di Rosantica apre le porte per la fioritura delle rose con un ricco programma.

Sarà presente ADIPA Puglia per lo scambio di semi e piantine e un mercatino di piante con vivaisti e appassionati produttori che forniranno preziosi consigli e artigianato di qualità. Si potranno anche acquistare le rose del piccolo vivaio annesso al giardino. Monica Giovene intratterrà gli ospiti con virtuali escursioni nel mondo dei giardini nell’arte. Attesissima ospite Simonetta Chiarugi, nota blogger, giornalista, scrittrice e esperta di piante e giardini e decorazione floreale. Terrà un laboratorio di composizione di ghirlande primaverili con i fiori e i frutti del giardino. La “Sumeria” di Ceglie Messapica, delizierà con i suoi panini gourmet.

fioriscono le rose

info

Giardino di Rosantica
Via Monti del Duca 375
Martina Franca (TA)
Google Maps: Giardino di Rosantica

tittigiacovelli@gmail.com – 3929791190
Contributo euro 5

14 maggio

INSTA BLOOM

Workshop con la blogger e garden designer Simonetta Chiarugi, che illustrerà le strategie per l’utilizzo efficace di Instagram per promuovere piccole e grandi imprese: dalla creazione e gestione del profilo – utilizzando strumenti e programmi per realizzare foto di qualità – alla creazione dei contenuti per fidelizzare i followers e promuovere l’attività.

Con introduzione di Anna Paola Mastria Life e Businnes Coach, il workshop è diviso in due sezioni, la prima parte dedicata alla teoria e la successiva alla pratica con realizzazione di copy e fotografie personalizzate al proprio profilo.

Insta Bloom (trascinato)

ore 15,30 – 20,00

info

Giardino di Rosantica
Via Monti del Duca 375
Martina Franca (TA)
Google Maps: Giardino di Rosantica

info e prenotazioni

tittigiacovelli@gmail.com – 3929791190

11 e il 12 maggio

YATCH & GARDEN

12° edizione di Yacht&Garden della mostra-mercato sul giardino mediterraneo a Marina di Genova

Nella suggestiva cornice di un contesto marino di grande prestigio, gli appassionati di giardinaggio e della natura potranno trovare espositori tra i più qualificati d’Italia. Passeggiando tra i moli, le banchine e le imbarcazioni ormeggiate in Marina, sarà infatti possibile ammirare e acquistare essenze e fiori adatti al giardino mediterraneo: piante annuali, biennali e perenni fiorite, alberi e arbusti da bacca, piante cactacee e succulente, piante aromatiche e officinali, piante da frutto e da orto, agrumi e piccoli frutti, senza dimenticare particolarità come frutti antichi o sementi rare.

17, 18, 19 maggio 2019

ORTICOLA

Mostra mercato di fiori, piante e frutti insoliti, rari e antichi, Orticola, rappresenta un’importante vetrina italiana per il vivaismo nazionale e internazionale e per il 2019 ha scelto come TEMA “Piante amiche: le buone associazioni botaniche” per combinare tra loro piante con le stesse esigenze.

Biglietti e altre info sul sito.

Giovedì 16 maggio sarò presente all’inaugurazione, seguitemi sulle stories di instagram per vedere in anteprima gli stand degli espositori e il look degli invitati.

Quest’anno dress code: Corallo!

1 e 2 giugno

ROSE al CASTELLO

Nel Giardino delle Rose  del Castello Reale di Moncalieri (Torino) Patrimonio dell’Umanità UNESCO), si svolgerà la terza edizione di ROSE al CASTELLO e il Premio della Rosa Principessa Maria Letizia, concorso nazionale che – attraverso il contributo di una giuria di esperti di livello internazionale – si propone di divenire un punto di riferimento nel panorama italiano, per far conoscere al pubblico e agli estimatori le novità selezionate da ibridatori nazionali ed internazionali. L’evento è dedicato alle rose e ai prodotti derivati dalla trasformazione del fiore, saranno presenti vivaisti ed espositori specializzati con le novità del settore e la migliore selezione di rose, piante da accompagnamento a questo magnifico fiore e prodotti correlati alla rosa. La Principessa Maria Letizia Bonaparte Savoia, nipote di Vittorio Emanuele II, era molto legata al Castello di Moncalieri, dove aveva lungamente risieduto e dove aveva istituito il concorso floreale in cui veniva selezionata e premiata la rosa più bella.
Arricchirà l’evento un ricco programma.

Ci tengo particolarmente a questo evento che è il primo anno che organizzo per il Comune di Moncalieri, vi terrò informati e magari farò un post specifico con tutti i dettagli.

Rose al Castello

La manifestazione è a ingresso gratuito e si svolgerà nel Giardino del Castello di Moncalieri anche in caso di pioggia.

info su FB MONACALIERI

https://www.facebook.com/pages/…....
Email: rosealcastello@gmail.com
Telefono:  3391925652

1 e 2 giugno

Mostra Bonsai

Presso il Borgo di Villa Necchi alla Portalupa una mostra dedicata al Bonsai.

Organizzata dell’Associazione Bonsai il Moro e dal centro bonsai Villa Necchi, la manifestazione darà la possibilità ai visitatori non solo di ammirare i moltissimi bonsai, quanto di interagire con gli esperi maestri presenti alla manifestazione e di vivere un weekend all’aria aperta nello splendido parco storico della Villa.

Scopo dell’evento sarà quello di creare opportunità d’incontro, favorire lo scambio di esperienze e trascorrere un fine settimana immersi nella natura.

10.00 – 18.00

VILLA NECCHI alla Portalupa
Via Cavalier Vittorio Necchi, 8
Fraz. Molino d’Isella – 27025 Gambolò (PV)
www.villanecchi.it

miscellanea

6 Maggio

KICKSTARTER

dal 6 maggio parte un’interessante campagna di crowdfunding su kickstarter con la possibilità di prenotare uno smart garden. Lo smart garden è una serra da interno e con kit tematici per una nuova esperienza di botanicals legata all’autoproduzione dei rimedi naturali. E’ composto da un modulo di illuminazione a LED specifico per l’indoor farming, inserito in un’elegante cornice di alluminio e una base in ceramica dove sono inseriti quattro vasi dal design ricercato.

Kigarden fornisce tecnologia, il materiale per la semina e il supporto per creare un ​innovativo giardino officinale da interno nel quale è possibile coltivare piante ricche delle molecole bioattive e senza alcuna contaminazione da pesticidi. Lo smart garden si accompagna di kit con sementi biologiche di piante dall’elevato potere fitoterapico, capaci di contrastare lo ​stress psicofisico​, ritrovare la linea e combattere l’invecchiamento cellulare attraverso un’​azione antiossidante​.

kickstarter

shopping

Sondeflor

Voglio parlarvi di un brand che mi fa sognare, si chiama SON de FLOR adoro gli abiti che crea perché sembrano usciti da un bel romanzo del passato, sono in puro lino e nascono in un piccolo paesino sul Mar Baltico dall’idea di due sorelle Jolanta e Kristina.

Mi sono regalata quest’abito nero che vedete in fotografia, vi invito a guardare l’intera collezione, a sognare e magari potreste farvi anche voi un bel regalo!

DIY: segnaposto e Whorkshop di Natale

27 novembre 2015 § 11 commenti

Domani vi aspetto alla Upim di Genova, alle ore 16,30 in Via XX Settembre con Valentina Raviolo di Appunti di casa per un workshop dedicato al Natale. Sono molto felice perchè sarà il mio primo incarico ufficiale in veste di Blogger CF Style!

casa Croff di Upim

Nel reparto casa Croff di Upim allestiremo una tavola in stile nordico e vi faremo vedere come realizzare segnaposti e decorazioni con le piante aromatiche e una tavola più informale che piacerà soprattutto ai bambini!

palline segnaposto

Tra le proposte che vi faremo vedere un segnaposto realizzato con le classiche palline decorative in vetro.

palline con sabbia

supporto banner

sostegno in fildiferro banner

Basteranno del fil di ferro da avvolgere attorno ad un matita o un bastoncino in legno, un po’ di sabbia e alcuni banner che abbiamo appositamente studiato per voi e disegnati in una versione più geometrica o sinuosa e romantica da personalizzare con inchiostro e pennino riscoprendo il piacere della calligrafia, tanto in voga in questo momento.

tag x workshop croff CasaFacile jpg copia

Qui troverete il file da scaricare per realizzare i banner.

Le fotografie delle proposte con la nostre tavole di Natale le potrete vedere tra qualche giorno sul blog Appunti di Casa.

 

Per gli amici di Milano e dintorni non perdete l’appuntamento alla Upim di corso Buenos Aires, con Serena Scuderi di Cappello a Bombetta e Gaia Ottogalli di Patasgnaffi ! Qui il programma completo

***

Avvolti dall’atmosfera delle feste, tra candele, fiori e te speziati, nella bella veranda di CapoVerde, un concept store a due passi da Villa Pallavicini a Pegli – GE,

Whorkshop da Capo Verde

il 6 dicembre, vi insegnerò a realizzare ghirlande e composizioni con i doni offerti dalla natura.

info: capoverde@email.com

Tour en Provence 2015

15 Mag 2015 § 8 commenti

Siete appassionati di giardini e di mercatini dell’antiquariato? Se amate la Provenza, il 19, 20 e 21 giugno partite con Sarah e me, per un tour alla scoperta delle Foire à Brocante e dei giardini più belli. tour en provence Programma di massima ceramica Reve d'Argile La prima tappa conduce ad Auriol per la visita della meravigliosa casa e dell’atelier di Monique, amica blogger e straordinaria ceramista conosciuta con il nome di Reves d’Argile. Per l’occasione nel suo giardino ospiterà un piccolo brocante già ampiamente apprezzato durante la visita nel giugno scorso. Nel pomeriggio  visiteremo la cittadina di Lourmarin uno dei più bei villaggi della Provenza, famoso anche per i suoi tre campanili e perchè luogo d’elezione di molti artisti, ci perderemo tra negozietti e angoli di charme prima di recarci in albergo a Aix en Provence, faremo tappa a Isle sur la Sorgue,  meravigliosa cittadina attraversata dalle acque della Sorgue e animata da numerosi negozi di Brocante, delizia per gli occhi e per il cuore di tanti appassionati !  vaso in ghisa Sabato 20 la giornata inizia con una Foire à Brocante nella centralissima piazza de Verdun a Aix en Provence e prosegue nel pomeriggio tra i vigneti e gli uliveti della campagna della Vaucluse dove è stata costruita la bastide di Val Joanis. Visiteremo il giardino della tenuta realizzato su più terrazzamenti suddivisi tra orto, giardino ornamentale e frutteto.. In serata prima del rientro in Hotel, sosta in un Village Antiquaire. La mattina di domenica 21, sulla strada del ritorno raggiungeremo la grande Foire à brocante Jas de Robert a Grimaud e visiteremo ancora un giardino in perfetto stile Shabby chic,  Jardin de Pomme d’Ambre dove la proprietaria ci accoglierà con un piccolo rinfresco e una sorpresa prima di rientrare a Genova. Per maggiori informazioni e prenotazioni potete scrivere una mail a: simonetta_chiarugi@libero.it sarahtognetti@yahoo.it

annotazioni creative #maggio2015

1 Mag 2015 § 4 commenti

Maggio dovrebbe avere il doppio dei sui giorni! maggio

Tanti gli impegni per gli appassionati di giardinaggio che cercano di dividersi tra i lavori in terrazzo o giardino ed essere presenti a qualcuno degli innumerevoli appuntamenti dedicati al verde. Il mio bosco-giardino si sta risvegliando e ogni giorno regala sorprese, è il momento dei mughetti!

lily of valley

Quest’anno potrò godere poco delle sue bellezze, sarò impegnata per presentare il mio libro, invitata nelle librerie e in alcuni importanti eventi vivaistici, potrebbe essere l’occasione per conoscerci!!! ecco dunque il mio calendario

1 maggio

proprio oggi alle 10,30 sarò al castello di Masino, per l’evento ” Tre giorni per il giardino” organizzato dal FAI.

2 e 3 maggio

Vi aspetto per la terza edizione di That’s Aromi, quest’anno l’appuntamento con la manifestazione che organizzo per il Comune di Celle Ligure, dedicata agli aromi del Mediterraneo, al gusto, alla salute e al benessere, raddoppia e approda ai Piani di Celle. All’interno dell’evento tanti i momenti di svago, dalla caccia al tesoro botanica organizzata dal gruppo Scout di Celle Ligure, alle danze e balli occitani. Ospite d’onore Alice di Salvia&Rosmarino con uno showcooking all’insegna della cucina ligure.

16 maggio

alle ore 15,00 sarò con il mio Buon Gardening! a Vicenza, a Piazza da Schio in Fiore mostra mercato veneta di piante rare e insolite, antiche e botaniche, libri, pitture, arredamento per il giardino giunta alla sua ventesima edizione.

17 maggio

E’ la volta di Roma, al Festival del Verde e del Paesaggio, ci potremo incontrare alle ore 17,00 quando presenterò Buon Gardening!

20 maggio

doppio appuntamento a Torino, alle ore 18,00 alla libreria OOLP e alle 21,00, per “Chiacchiere di giardinaggio insolito” sarò ospite dell’associazione Uno Sguardo nel verde, alla libreria NB, Nota Bene.

il 26 maggio

Sono finalmente nella mia città a presentare il libro ad amici e parenti, vi aspetto alla Feltrinelli di Genova alle ore 18.00.

29 maggio

Sarò a Mondovì, in un bellissimo negozio di fiori in Via Santuario, vi aspetto alle ore 18,00 per la presentazione del mio libro.

31 maggio

a Torino alla manifestazione ORTIINFESTIVAL, dove dalle ore 11.00 alle ore 12.30 sarò presente con uno showcooking durante il quale preparerò una ricetta tratta dal mio libro fedele alla filosofia dell’evento che propone la valorizzazione dei prodotti orto-frutticoli. Ce la farò a sostenere tutti questi impegni? inoltre…

Dal 27 maggio al 24 giugno 2015

presso il Giardino Botanico di Villa Bricherasio
PRIMA EDIZIONE CORSO DI ACQUERELLO BOTANICO EN PLEIN AIR PER ADULTI:
“IL GIARDINO A DUE VOCI” DI TIZIANA LERDA
Cinque lezioni ogni mercoledì pomeriggio dalle ore 17,30 alle ore 19,30 presso il Giardino Botanico di Villa Bricherasio, per imparare a ritrarre la flora presente nel parco.
Il laboratorio didattico – creativo “Il giardino a due voci” nasce con l’obiettivo di stimolare i partecipanti all’osservazione diretta di alcune specie vegetali ed imparare ad ascoltare la voce dell’anima e dalla natura circostante. Una location unica, costituita da tre zone distinte (zona mediterranea, continentale e zona temperata fredda) caratterizzate da un continua alternanza di fioriture e da suggestivi scorci paesaggistici, frutto della passione del proprietario Domenico Montevecchi.
Un’ occasione per essere non solo semplici visitatori del giardino, ma artefici delle proprie creazioni su carta. Grazie a nozioni di disegno, informazioni di morfologia vegetale dei soggetti trattati, informazioni sulla mescolanza dei colori, i partecipanti sperimenteranno gradualmente la tecnica a matita ed acquerello e conosceranno il fascino della pittura en plein air.
per info: Tiziana Lerda: cell. 348 0521202 oppure lerda.et@agx.it

Tour Noël en Provence – Brocante et Jardin

17 ottobre 2014 § 10 commenti

Il viaggio conduce verso esperienze lontane dalla nostra quotidianità,
regala emozioni e ricordi da conservare. In uno dei periodi più belli dell’anno, quello che segna l’inizio delle festività natalizie, Shabby Chic in the Garden, ovvero me e Sarah, il 28- 29 e 30 novembre 2014 vi porteremo alla scoperta delle Foire à Brocante e dei giardini più belli della Provenza.

Il programma inizia presto, venerdì 28  partenza in pullman da Genova alle ore 6,30 alla volta della Provenza.

Shabby chicin the garden1.2.3.

La prima tappa conduce ad Auriol per la visita della meravigliosa casa e dell’atelier di Monique, amica blogger e straordinaria ceramista conosciuta con il nome di Reves d’Argile. Per l’occasione nel suo giardino ospiterà un piccolo brocante già ampiamente apprezzato durante la visita nel giugno scorso.

Sforeremo di qualche minuto l’ora più classica ma consumeremo il pranzo nella bellissima cittadina di Lourmarin uno dei più bei villaggi della Provenza, famoso anche per i suoi tre campanili e perchè luogo d’elezione di molti artisti, dove trascorreremo l’intero pomeriggio tra negozietti e piccoli brocante prima di recarci in albergo ad Aix en Provence per la notte. Passeggeremo nel centralissimo Cours Mirabeau, elegante boulevard con i suoi olmi giganteschi, gli antichi caffè, le belle fontane e i raffinati palazzi nobiliari e sceglieremo, tra i numerosi locali caratteristici, dove cenare.

provenza1 . 2. 3

Sveglia presto sabato 29 perchè ci attende la visita del piccolo mercatino dell’antiquariato di Petruis, paesino provenzale immerso tra i vigneti e gli uliveti della campagna della Vaucluse dove è stata costruita la bastide di Val Joanis. Visiteremo il giardino della tenuta realizzato su più terrazzamenti suddivisi tra orto, giardino ornamentale e frutteto.

Boutique ephemere du Sud

Nel pomeriggio raggiungeremo Aix en Provence dove ci attende la visita della Boutique Éphémère du sud, evento dedicato al Natale al quale partecipano 13 creative di grande talento. Rivedremo Monique e faremo la conoscenza di Aurélia, di Delphine, Laëtitia e tante altre apprezzate blogger francesi.

Veloce salto in hotel a posare gli acquisti e via di nuovo per immergerci nel cuore della città per degustare una tipica cena provenzale.

La mattina di domenica 30, sulla strada del ritorno faremo una sosta a Aubagne, patria dei Santon, le caratteristiche statuine in ceramica dei presepi provenzali, dove una ventina di ceramisti esporranno le loro creazioni. Non mancherà la possibilità di visitare anche una Foire à brocante.

In tarda mattinata raggiungeremo la grande Foire à brocante Jas de Robert a Grimaud prima di rientrare a Genova.

Per maggiori informazioni e prenotazioni potete scrivere una mail a:
simonetta_chiarugi@libero.it
sarahtognetti@yahoo.it

DIY: small cones for Christmas balls

27 novembre 2012 § 38 commenti

Gli alberi sono presenze importanti nell’ecosistema naturale,
creano preziose sinergie , definiscono lo spazio, esercitano un fascino magico e particolare e ogni specie ha precise peculiarità che meritano essere conosciute per apprezzarne ancora più la pregiata valenza. Si costruisce spesso il giardino attorno alla loro figura, creature verdi, personaggi da rispettare e da amare che a volte troviamo in eredità e spesso ci legano a ricordi del passato o possono invece segnare quelli del futuro. Impariamo a distinguere gli alberi che ci circondano per scoprirne le tante virtù.

Nel mio bosco-giardino assieme ai tanti castagni, alcuni alberi di Ontano nero Alnus glutinosa (L.) hanno colonizzato la piccola riva del rigagnolo che bagna la prima fascia boschiva. La natura ha scelto il luogo di impianto, qualche seme trasportato dal vento o da un uccellino ha germogliato dove vi è più bisogno del loro intervento. Svolgono infatti funzione di consolidamento delle sponde dei corsi d’acqua e il loro legname non marcescente è da sempre utilizzato per lavori di opere di manufatti sommersi. Tutta Venezia è sostenuta da palificazioni in ontano. Un’amica restauratrice mi ha raccontato che è legno apprezzato per lavori di tornitura in quanto semiduro e presenta poche nodosità.

Questo albero fruttifica con piccole pigne che contengono preziose sostanze umiche e tannino che depurano naturalmente le acque e sono utilizzate da chi possiede un acquario in quanto proteggono e curano in modo naturale i pesci. Io non possiedo un acquario ma ho sempre raccolto in ottobre/novembre le pigne cadute dai miei alberi di Ontano in quanto sono molto belle da usare nelle decorazioni.

Sparse su una corona di rami intrecciati o fissate con colla a caldo su una sfera di polistirolo come ad esempio nel mio piccolo progetto dedicato al prossimo Natale.

sfere realizzate per Memoires de Noel – credit tuttoleo.it

Con questo post patecipo alla bella iniziativa che condivido con altre creative di cui vi invito a visitare i blog!

cream life
creamaricrea
delizie in giardino

la buca delle fate
la gallinella bianca
lagatta sul tetto
giatosalò

maison charmante
shabby soul
sweetness to create

aderisco inoltre al Natale in soffitta dove ritrovo con piacere le compagne dello scorso anno! vi inviato ad andare a trovarle…

Risultati della ricerca

Stai visualizzando i risultati della ricerca per villa genova.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: