annotazione creative #dicembre2017

1 dicembre 2017 § 5 commenti

Oggi nevica anche al mare…
così dicembre è arrivato! Disegno rami di abete e pigne e cerco di immergermi nell’atmosfera del Natale, a piccoli passi sto cercando di ricostruire la mia vita e soprattutto è nei periodi di festa che ci vuole più forza perché i ricordi, soprattutto se molto belli, fanno male.

Dicembre

eventi

6 e 7 dicembre

SUPPER CLUB: BRUNCH + WORKSHOP DI CORONE NATALIZIE

da Alice Agnelli di A Gipsy in the Kitchen

Anche se ormai è Sold Out vi segnalo l’appuntamento a casa di Alice con il Supper Brunch Club e il mio workshop di corone natalizie. Per chi vuole partecipare in differita, può seguirci sui nostri rispettivi instagram stories.

6 dicembre

In piazza Duomo a Milano si terrà la tradizionale cerimonia di accensione dell’albero di Natale. Alto 30 metri, sarà acceso alle ore 16,30, alla vigilia della festa patronale milanese di Sant’Ambrogio.

Io ci sarò!

 

10 dicembre

WORKSHOP di GHIRLANDE di NATALE

Nella mia Garden Room, che altro non è che una cantina che si da arie… insegnerò ad intrecciare tralci di clematide ad accostare rami di abete, ad aggiungere qualche bacca e fiori d’inverno per creare una ghirlanda per le feste che farà più bella la tua casa o da regalare ad un amico. Tisana, biscotti e profumo di Natale accompagneranno il pomeriggio!

Ti aspetto a Celle Ligure, i posti sono solo 5 per limite di spazio
se vuoi partecipare chiamami al 339 1925652

Disegno annotazioni dicembre

shopping

16 e 17 dicembre

segnalo un mercatino di Natale speciale per dare l’opportunità di comprare regali originali e di qualità per i propri cari e amici ma anche per conoscersi, divertirsi, rilassarsi e prendere nuovi contatti. Abbiamo scelto espositori del mondo della moda, accessori, piccoli complementi d’arredo e cosmesi che operano totalmente “al naturale” o comunque nel rispetto dell’ambiente e secondo una filosofia di vita che, per semplificare, definiamo “green”.

Orario:

Dal 16 dicembre alle 10:00 al 17 dicembre alle 19:00

Fonderia Napoleonica Eugenia
via Thaon di Revel 21, 20159 Milano

Sold

Se stai pensando di acquistare un paio di clogs, approfitta del periodo di saldi, qualche giorno fa mi sono fatta il regalo di Natale ed ho acquistato questi Hasbeens (con tomaia verde e tacco 10 cm. che da un po’ desideravo).

Sul sito trovi anche altri favolosi modelli !!!

Swedish Hasbeens

miscellanea

A dicembre i lavori da fare in giardino sono davvero pochi e lasciano il tempo per visitare mostre o partecipare ad eventi, magari di giardinaggio oppure di altro genere.

fino al 14 gennaio

Durante le festività natalizie andrò a Torino per visitare una mostra che con il giardinaggio ha poco a che fare, anzi nulla ma mi attrae per mistero e curiosità. La segnalo anche a voi se come me siete attratti dai Tarocchi.

Un evento unico nel suo genere: i Tarocchi, dalla loro nascita in Italia intorno alla metà del Quattrocento fino ai giorni nostri, rivelati attraverso un ricchissimo repertorio di mazzi antichi e moderni, libri, stampe, documenti, immagini e testi.

TAROCCHI Dal Rinascimento a oggi

MEF – via Francesco Cigna 114, 10155 Torino

Orario
da mercoledì a venerdì 14-19
sabato e domenica 11-19

Annunci

vasi per piante che soffrono l’umidità

14 novembre 2017 § Lascia un commento

Coltivate tutte le piante
che soffrono di ritenzione idrica in vasi in terracotta, la struttura traspirante della materia aiuta infatti l’evaporazione dell’acqua in eccesso favorendo una crescita sana.

Casa Vasi x le piante copia

Per eliminare le tracce di calcare lasciate nel tempo dall’acqua sulla superficie del vaso, non occorrono particolari prodotti chimici ma basta un po’ di olio di gomito, erogate l’acqua dal rubinetto alla massima pressione e sfregate le zone più danneggiate con una spazzola di saggina ripetendo l’operazione fino alla soluzione del problema. In generale migliorando il drenaggio del terriccio all’interno del vaso, diminuisce anche la formazione di calcare.

 

per VIvere Country novembre 2015

annotazioni creative #novembre2017

2 novembre 2017 § Lascia un commento

Devo sbrigarmi
a mettere a dimora i bulbi a fioritura primaverile prima che arrivi il freddo altrimenti non solo il terreno gelerà ma anche le mie povere mani! Entro oggi taglierò il prato per l’ultima volta per quest’anno e pianterò tre Hydrangea ‘Annabelle’ che attendono buone, buone in vaso da almeno due anni. Voi che programmi avete per il giardino o il terrazzo prima dell’arrivo dell’inverno ?novembre garland

4 novembre

Ghirlande Autunnali
Vivai F.lli Arimondo (IM)

Ti piacerebbe catturare i colori e l’atmosfera dell’autunno per racchiuderli in una ghirlanda? Ti aspetto sabato 4 novembre nel bellissimo Vivai F.lli Arimondo a San Bartolomeo al mare (M) per creare ghirlande con i doni della natura, parlar di piante e sorseggiare un buon te  e le dolcezze delle Pastiglie Leone.

orario 15,00 – 18,00
Per info e prenotazioni: 3297155895

(prossimo workshop 2 dicembre Ghirlande di Natale)

dal 3 al 5 novembre 2017

Operae 
Lingotto Fiere – Torino

Giunta all’ottava edizione, Operæ è la fiera di design indipendente che fa convergere pubblico e addetti ai lavori attorno a progetti accomunati da una particolare attenzione nei confronti della materia così come del processo e della tecnica produttiva. La fiera propone un paesaggio abitato da oggetti portatori di nuovi valori, siano essi economici, sociali, produttivi o relazionali, che nascono dall’intersezione tra competenze artigiane e saperi digitali, tra pratiche locali e bisogni globali, tra professionalità specializzate e narrazioni collettive.
Oltre a essere un incubatore di storie, Operæ mette in luce approcci sperimentali, innovativi e multidisciplinari, consentendo agli espositori di vendere i propri prodotti e ai visitatori di acquistare pezzi unici o realizzati in serie limitata.
Come i vasi proposti da Due Citti, consiglio la visita al designers section Stand 12!

12 novembre

Autunno Fruttuoso
Cartosio (AL)

Dopo l’edizione primaverile ed estiva, a Cartosio torna per un giorno capitale di frutti e piante di stagione con «Autunno fruttuoso», organizzato dal Comune. Dalle 9, mostra mercato con antiche varietà di alberi da frutta, piccoli frutti, rose, sementi, prodotti artigianali e alimentari. Poi camminate nel verde, incontri con esperti moderati da Emanuela Rosa Clot, direttrice del mensile Gardenia, conferenze, tra cui quella dell’architetto di giardini Paolo Pejrone, e ancora laboratori, appuntamenti gastronomici, scambio di semi. Nel pomeriggio, gara di torte, consegna del premio «Terra fruttuosa» per la tutela dell’ambiente e show cooking con Alessia Goni, che userà nelle ricette lo Zafferano della Valle Erro, prodotto in paese.

26 novembre

Ghirlande di Natale e altri decori
Vivai della Colombara, (PD)

Se vuoi imparare a creare Ghirlande di Natale con gli elementi naturali che la natura regala, ti aspetto nella serra dei Vivai della Colombara, per una giornata di lavoro immersi nella magica atmosfera delle feste tra frutti del bosco e bacche colorate, fronde profumate e le dolcezze delle Pastiglie Leone.

Orario 11,00 – 17,00 con piccolo brunch
per info e prenotazioni: 3356642492

disegno garland

shopping

scrigno-tartufi-e-lingottini-al-pistacchio

Pastiglie Leone ha realizzato questi scrigni di latta che sembrano piccole borsette. Custodiscono cioccolatini assortiti, gli scrigni sono verde, rosso, beige e ogni colore contiene prelibatezze di gusto differente. Sono talmente belli che viene voglia di collezionarli tutti, quello verde è il mio preferito, lo vedo già pieno d bacche  e piccole pigne e tutti gli attrezzi da portare con me per creare ghirlande! Voi quale preferite?

zucche per Halloween

25 ottobre 2017 § Lascia un commento

Non tutte le zucche si prestano ad essere utilizzate per realizzare le lanterne di Halloween, dovrete scegliere varietà che presentano una cavità grande e abbiano l a buccia sottile.

zucche decor

Sono ortaggi appartenenti alla famiglia delle Cucurbitaceae, di origine tropicale, poco amanti del freddo ma avide di acqua. Tra le varietà italiane più indicate scegliete quelle appartenenti al gruppo di Cucurbita maxima, dalla tipica polpa arancione, capace di una lunga conservazione dopo la raccolta, se amate  le grandi dimensioni  ‘Quintale’ fa al caso vostro, altrimenti più piccola e di forma più tonda, la ‘Mammoth’. Tra le americane, la più utilizzata è ‘Jack O’Lantern’, varietà di Cucurbita pepo oppure ‘Connecticut Field’, nota anche come ‘Big Tom’ ha una superficie liscia che agevola le operazioni di intaglio, di consistenza tenera e di colore arancio acceso.

vasi dipinti con verderame

11 ottobre 2017 § 2 commenti

Per regalare un abito nuovo ai vecchi vasi
in terracotta avete mai pensato di verniciarli semplicemente con il verderame?

vasi dipinti con verderame

Il solfato di rame, solitamente utilizzato come fungicida e nel trattamento preventivo contro i più comuni parassiti delle piante, rilascia una bella patina azzurro-verde sulla superficie d’intervento. Per ricreare sulla terracotta lo stesso colore passate con il pennello una o due mani di verderame diluito con poca acqua, per un’ azione più duratura aggiungete al miscuglio una piccola quantità di colla vinilica. Gli agenti atmosferici e il tempo contribuiranno ad aggiungere ulteriore fascino ai vostri vasi.

Per regalare un abito nuovo ai vecchi vasi in terracotta avete mai pensato di verniciarli semplicemente con il verderame? Il solfato di rame, solitamente utilizzato come fungicida e nel trattamento preventivo contro i più comuni parassiti delle piante, rilascia una bella patina azzurro-verde sulla superficie d’intervento. Per ricreare sulla terracotta lo stesso colore passate con il pennello una o due mani di verderame diluito con poca acqua, per un’ azione più duratura aggiungete al miscuglio una piccola quantità di colla vinilica. Gli agenti atmosferici e il tempo contribuiranno ad aggiungere ulteriore fascino ai vostri vasi.

 

Vivere Country ottobre 2016

annotazioni creative #ottobre2017

6 ottobre 2017 § 10 commenti

Ed è stato un attimo scivolare nell’autunno,
nel boscogiardino abbiamo inaugurato la stagione della stufa accesa e della teiera di ghisa. Ho fatto rifornimento della mia tisana preferita che ha un nome che è tutto un programma, Lady Camilla e mi ricorda una bella serata di qualche anno fa con il mio amore.
In giardino, come in casa, voglio fare spostamenti e nuovi interventi, questo è il momento perfetto perché la maggior parte delle piante è a riposo. Ho ripreso la palestra perché come dice mi figlio, giù i pensieri e su i bilancieri, e ha proprio ragione!
Ci sono tre ‘Annabelle’ cresciute da talea che aspettano di essere messe a dimora da circa due anni e qualche rosa da spostare, devo fare rifornimento di buona terra e fare spazio a qualche nuovo attrezzo da giardinaggio di cui poi vi parlerò. Voi che programmi verdi avete?

ottobre

eventi

7 ottobre

  • Domani 7 ottobre sarò ospite delll’evento Giardino Amore Mio organizzato nella splendida cornice di Palazzo Tartaglione a Marcianise (CE). Vi aspetto assieme a dopo le 17,00 per parlar di piante e giardini!

Sarà l’occasione per i visitatori di accogliere nel migliore dei modi la nuova stagione autunnale, apprezzandone le temperature miti e i colori sorprendenti. Sarà anche il modo di riconciliarsi con la natura dopo gli ingenti danni causati dal violento nubifragio che di recente ha colpito tutto il circondario.

Saranno presenti esperti del settore che terranno conferenze su diverse tematiche legate al mondo green. In particolare, Dolores Peduto (Ufficio Parco ed Acquedotto Carolino della Reggia di Caserta) terrà una conferenza dal titolo “All you need is smell. Il giardino inglese della Reggia di Caserta raccontato con il tatto e l’olfatto“. A seguire Marialuisa Squitieri (Istituto Italiano per gli Studi Filosofici di Napoli) farà un approfondimento sul tema “Il giardino nel Medioevo: luogo di svago o luogo di lavoro” Infine Simonetta Chiarugi (blogger e autrice per Mondadori di libri di giardinaggio) terrà una relazione dal titolo “Buon Gardening!“. Saranno inoltre presenti associazioni, artigiani, artisti e produttori che rappresentano le diverse anime di una sensibilità green e si distinguono per un lavoro svolto in sintonia con la natura e nel rispetto di essa.

All’interno dell’evento sarà allestita una mostra fotografica di Damiano Errico.

Questo il programma dettagliato dell’evento:

Giardino Amore Mio
7 ottobre 2017, ore 17,00
Palazzo Tartaglione
via Tartaglione 8, Marcianise (Caserta)
Info: www.palazzotartaglione.it;

dal 13 al 15 ottobre

Journées des Plantes de Chantilly

Non vedo l’ora di partire per un breve viaggio in Francia e visitare questa manifestazione di giardinaggio.  L’evento di riferimento nel mondo del giardino, per oltre 30 svoltosi e nato a Courson si è trasferito a Chantilly nel 2015, riunendo 200 espositori nel maestoso parco di Domaine de Chantilly. L’eccellenza dei vivaisti europei scelti dai vari Comitati di Selezione, la Giuria Internazionale dei Meriti per premiare le piante più belle. Nursery, collezionisti, paesaggisti, professionisti del mondo vegetale, horticole di associazioni … Dalle piante rare ai classici,. oggettistica e mobili per l’arte del vivere in giardino, utensili da giardinaggio e accessori, artigianato tradizionale e know-how tradizionale. Conferenze, animazioni, workshop, consulenza.

Ovviamente farò presto un reportage!

dal 20 al 22 ottobre

DUE GIORNI PER L’AUTUNNO 

Castello di Masino, Caravino (Torino)
Alberi e arbusti dalle foglie gialle, arancioni e rossastre, sementi rare, rose a fioritura invernale e zucche ornamentali saranno tra i protagonisti della tredicesima edizione della “Due giorni per l’autunno”, la mostra e mercato di fiori e piante insoliti, attrezzi e arredi per il giardino organizzata dal FAI – Fondo Ambiente Italiano con la regia dell’Architetto Paolo Pejrone, fondatore e Presidente dell’Accademia Piemontese del Giardino, che da venerdì 20 a domenica 22 ottobre 2017 si svolgerà al Castello e Parco di Masino.

disegno con foglie

miscellanea

fino al 29 ottobre

LE POUVOIR DES FLEURS, PIERRE-JOSEPH REDOUTÉ 

A Parigi per tutti gli amanti del genere, una mostra imperdibile!

Tra scienza e belle arti, Pierre-Joseph Redouté incarna l’apogeo della pittura floreale; soprannominato il “Raffaello dei Fiori”, è diventato un modello ancora oggi celebrato grazie all’eleganza e alla precisione della sua interpretazione di una nuova flora che ornava i giardini tra la fine dell’Ancien Régime e la Monarchia di luglio.

Grazie alla generosità del Museo Nazionale di Storia Naturale, il Museo della Vita Romantica organizza per la prima volta in Francia una mostra dedicata a Redouté e alla sua influenza. Pittore botanico, ha contribuito all’era delle scienze naturali collaborando con i più grandi naturalisti del suo tempo. Ha risposto alla loro preoccupazione per la classificazione e l’identificazione delle piante riportate dai quattro continenti riproducendole in acquerello su velluto prezioso con rigoroso rigore scientifico e talento artistico senza precedenti. Pittore dei sovrani, dall’imperatrice Josephine alla regina Marie Amélie, è anche un incisore, un editor e un insegnante.

Musée de la Vie Romantique

Hotel Scheffer-Renan
16, rue Chaptal
75009 Paris

Téléphone :
+33 (0)1 55 31 95 67

 

tavolo con foglie

shopping

Must irrinunciabile di questa stagione, le ballerine! Sono follemente innamorata di questi due modelli di scarpe proposti in varianti di colori e materiali uni più bello dell’altro! Echi segue instagram difficilmente non le avrà notate.


Le ballerine a punta Mia Moltrasio sono proposte in vari materiali: il classico di fabbrica è in velluto ma anche raso, seta e tessuto jacquard. Immancabile l’inserto sul tallone in glitter o paillettes e la particolarità è anche l’abbinamento con la mini calza Alto Milano prodotta per Mia Moltrasio.


E poi c’è anche le La Babette,, la ballerina t-bar, realizzata in pelle interamente a mano nata dall’idea di sue amiche, Viviana e Serena, per accompagnare occasioni ordinarie e straordinarie di ogni storia di donna.

Alchechengi nell’orto e nel giardino

28 settembre 2017 § 3 commenti

Vicino a fiori e ortaggi,
lasciate un po’ di spazio per coltivare Physalis alkekengi, pianta comunemente conosciuta con il nome di alchechengi, ne esistono differenti specie e varietà ed alcune come la P.edulis o la P.pubescens producono frutti commestibili ricchi di vitamina C di ottimo gusto che sono utilizzati anche in pasticceria e dai più ghiotti sono apprezzati ricoperti da uno strato croccante di cioccolato fondente. Physalis deriva dal greco e significa “bolla” o “pieno d’aria” e identifica l’aspetto del frutto avvolto in un involucro a forma di lanterna che a fine estate a piena maturità, si colora di rosso o arancione.

alchechengi scritta

 

A inizio autunno essiccando si trasforma in una delicata rete di nervature che lascia intravedere il frutto custodito all’interno e regala alla pianta un aspetto molto decorativo. L’alchechengi appartiene alla famiglia delle Solanaceae, la stessa del pomodoro e della patata, ed è caratterizzata dalla presenza di componenti alcaloidi tra i quali la solanina, sostanza tossica contenuta in alcune parti della pianta come nelle foglie e nei frutti ancora acerbi ma scompare quando sono maturi.

alchechengi

E’ una pianta poco rustica e nelle zone con inverni rigidi si comporta come annuale, coltivatela al sole o mezz’ombra e anche se preferisce un terreno a tendenza calcarea, si adatta a qualsiasi altro tipo purché sia ben sciolto e drenato in quanto soffre di ritenzione idrica. Al momento dell’impianto gioverà distribuire sul fondo della buca una dose di stallatico maturo e per far crescere bene i frutti dovrete provvedere ad abbondanti innaffiature soprattutto nei periodi più siccitosi. Se volete moltiplicare l’alchechengi, ogni anno dovrete conservarne i semi e seminarli a fine inverno in un luogo riparato.

Vivere Country ottobre 2016

Dove sono?

Stai esplorando gli archivi per la categoria Senza categoria su aboutgarden.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: