annotazioni creative #aprile

2 aprile 2014 § 8 commenti

E’ ufficialmente iniziata la primavera
si inaugura la stagione delle mostre di giardinaggio.

April

  • Questo fine settimana, 5 e 6 aprile, a Celle  Ligure si svolge  la prima edizione di Sogni d’Orto, manifestazione che ho organizzato per il mio comune nell’Anno Internazionale dell’Agricoltura Familiare decretato dalle Nazioni Unite. Orto, semenze, frutteto, macchinari agricoli e animali da cortile e tutto ciò che ruota attorno al mondo dell’agricoltura domestica saranno i temi e le proposte delle due giornate da trascorrere all’interno del giardino del Centro Associativo Mezzalunga disegnato da Libereso Guglielmi, pochi e selezionati espositori affiancheranno laboratori pratici di potatura e innesti, conferenze e presentazioni libri.

 

sdo-logo-definitivo-w

 

  • Per imparare piccoli trucchi e i segreti per realizzare una composizione adatta ad ogni tipo di festività, Jessica di Giacomo creatrice di HULALA vi aspetta il 6 aprile a Milano con un Workshop tutto floreale. Una giornata creativa allietata dallo sfizioso break proposto da Nanacea.
  • Il prossimo fine settimana 12 e 13 aprile, è la volta invece di Aregai in Fiore, manifestazione vivaistica che organizzo per il quinto anno nella suggestiva cornice di Marina degli Aregai, elegante porto turistico della Riviera dei Fiori. L’evento ospiterà per due giornate produttori–vivaisti con proposte per i giardini e terrazzi, in particolare, ampio spazio sarà dedicato alle piante mediterranee tipiche della nostra ricca e profumata costa ligure.
  • Per tutti coloro che si vogliono avvicinare al mondo del giardino, consiglio un corso propedeutico nel quale verranno affrontate le principali tematiche attraverso lezioni pratiche e lavori normalmente svolti nelle diverse stagioni. Il corso tenuto da Diana Pace, membro dell’Associazione Maestri di Giardino si svolgerà il 26 aprile presso il suo ‘Giardino Albaspina’ a Rondissone (TO)
  • Ricordo infine l’appuntamento dall’8 al 13 aprile, con il Fuorisalone di Milano, tante anche le proposte di design che coinvolgono il settore green e l’outdoor.

  

Regali di Pasqua:

  • Dalla creatività di Chiara de Il Castello di Zucchero è nata la paper-love-box, una scatola che racchiude tanti prodotti per tutti gli appassionati della stationary, parola inglese traducibile in cancelleria. Timbro, carte da regalo, nastri e tag di varie misure, sono gli strumenti  del  kit  perfetti per personalizzare i vostri doni pasquali! La primavera, i colori chiari, i fiori e gli uccellini sono i soggetti della prima bellissima paper-love-box. Da ordinare subito, la mia è già arrivata!
  • paper love box
  • Dalla collaborazione tra Bosch e Swarovski  un attrezzo molto comune come l’avvitatore, si veste a festa, si ricopre di lustrini e diventa decisamente glamour per la gioia di molte bricoleuse.
  • 81x18LIdoVL._SL1500_
  • Eva è un’illustratrice, il suo tratto è pulito e i sui lavori si ispirano agli anni’50, allo stile scandinavo e al minimalismo giapponese. Realizza alberi genealogici che sostituiscono l’austera iconografia del passato alle raffinatissime illustrazioni, regalo ideale per Prime Comunioni, matrimoni e altre ricorrenze.

 

Evajuliet_Azalea_familytree1

 

 

Ringrazio Anna creatrice di Ultimissime dal forno per avermi dedicato un po’ del suo tempo con un bellissimo post sul suo blog!

Aregai in Fiore… immagini e pensieri

1 Mag 2012 § 26 commenti

A dispetto delle più catastrofiche previsioni meteorologiche,
sotto uno splendido sole di fine aprile, si è svolta Aregai in Fiore, mostra di giardinaggio di qualità che ho organizzato per il terzo anno consecutivo per il porticciolo turistico di Marina degli Aregai (IM). In questo tratto di costa dell’estremo ponente ligure, nella meravigliosa cornice di macchia mediterranea, si sono dati appuntamento appassionati ed amanti del verde per conoscere ed acquistare il meglio della produzione vivaistica primaverile.

Echium fastuosum blu,  spontaneo della macchia mediterranea 
e rosa del vivaio di Dino Pellizzar
o – Vallaurissplendido esemplare di Geranium maderense del vivaio Dino Pellizzaro – Vallauris

In un clima quasi vacanziero e rilassato, stimolanti appuntamenti culturali hanno animato le due giornate. Aregai in Fiore è stata teatro di un incontro al quale tenevo particolarmente, ho potuto conoscere e passare una giornata con Dana Frigerio, Daniela di Matteo e l’amico Edoardo Santoro per scambiare esperienze ed opinioni sul nostro mondo di blogger di giardinaggio.

Dana con bellissimo e beneaugurale bouquet per l’occasione:
Fresia, amicizia duratura-Prezzemolo, festosità
…con Daniela ed Edoardo

Gradita ospite a sorpresa, Mimma Pallavicini, sempre un piacere ascoltare i suoi racconti frutto di grande esperienza sull’affascinante mondo che ruota attorno al verde.

I bambini delle scuole del circondario, presenza fissa della mostra vivaistica, sono stati intrattenuti da Marco Gramaglia del Vivaio F.lli Gramaglia, specializzato in piante officinali ed aromatiche per un piccolo laboratorio di giardinaggio.

Diosma hirsuta Sunset dal Vivaio Noaro

ceramiche di Giuliana Bellina

Tra gli ospiti, Edoardo Santoro con il racconto e i retroscena sulla nascita e creazione del giardino Medievale di Palazzo Madama di Torino e Carlo Maria Maggia che ci ha intrattenuti con un viaggio a ritroso nel tempo alla scoperta delle Conservatories, affascinanti architetture in ferro e vetro nate per custodire preziosi tesori verdi.

Grazie anche a tutti gli amici (Giovanna, ClémenceDaniele, Dino, Traudi…) che con la loro partecipazione hanno contribuito alla buona, anzi mi sbilancio ottima, riuscita dell’evento. Appuntamento dunque al prossimo anno con la quarta edizione, siete tutti invitati!

romantico Lillà

27 aprile 2012 § 24 commenti

Ogni anno aspetto con impazienza la sua fioritura,
generoso mi ripaga dell’attesa ma troppo breve è il suo incanto.
Arbusto di grande fascino e delicatezza, Syringa vulgaris meriterebbe di essere più spesso adoperato in giardino riservandogli un posto non lontano da casa per apprezzare a primavera, il profumo e la grazia della sua fioritura.

E’ una di quelle piante che fanno parte dei giardini della memoria, evocano il passato e sono sinonimo di romanticismo perfetto per il giardino Shabby Chic!.

Brevi note colturali:

Syringa vulgaris
Di facile coltivazione, il Lillà tollera la mezz’ombra e ben si adatta all’esposizione soleggiata purchè gli si fornisca in estate un apporto idrico supplementare. Ama i terreni argillosi profondi e pesanti.
Per assicurare ogni anno abbondanti fioriture è necessario provvedere alla rimozione delle infiorescenze appena appassite.
Bello come esemplare isolato, è altrettanto apprezzato per formare siepi mescolato ad altri arbusti profumati formerà presto una bellissima macchia grazie alla sua forte capacità pollonante.

Proprio i polloni forniranno nuova vegetazione per la moltiplicazione che può avvenire anche per talea semilegnosa con tallone, da prelevarsi in estate. Si pianta poi  in un miscuglio di torba e sabbia e si interra l’anno successivo.

 

 

Dove sono?

Stai esplorando le voci con il tag Aregai in Fiore su aboutgarden.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: