garofanini profumati, ieri oggi e domani.

5 aprile 2014 § 6 commenti

“La natura
offre uno spettacolo che coinvolge tutti i nostri sensi e i fiori sono spesso chiamati a soddisfare anche quello dell’olfatto, il profumo è anima ed essenza della pianta, qualità che cattura l’interesse non solo degli appassionati ma anche degli ibridatori che da sempre la ricercano nelle nuove selezioni.

***

The nature offers a show that involves all of our senses and the flowers are often called upon to satisfy mainly our smell, the scent is the soul and essence of the plant, a quality that captures not only the interest of the fans but also of the breeders who always seek it in the new scented selections.

garofanini profumati

Il profumo è una delle caratteristiche principali dei garofanini, che assieme alla facilità di propagazione ottenuta da talea prelevata dai forti germogli non fioriti svilppati da maggio ad agosto, ne hanno decretato il successo facendola diventare per lungo tempo una delle piante più diffuse ed apprezzate. Coltivata nei giardini e nei terrazzi di mezzo mondo il suo fascino ha attraversato la storia. Allevati in vaso, i garofanini anticipano di qualche settimana la fioritura rispetto alle stesse piante messe a dimora in piena terra, e offrono al contempo maggiore facilità di godere della loro fragranza, immaginatevi seduti nel vostro terrazzo inebriati dall’intenso profumo dolce e speziato.

Di facile coltivazione chiedono sole e terreno un po’ sabbioso provvisto di buon drenaggio, detestano l’umidità e se ricorderete di eliminare i fiori appassiti per stimolare la formazione di quelli nuovi, vi ripagheranno con generosa fioritura”.

***

The scent is one of the main characteristics of carnations, together with the easeness of propagation obtained from cuttings taken from strong non-flowered buds developed from May to August, it decreed its long lasting success making it one of the most popular and appreciated plants. Cultivated in gardens and terraces all over the world its charm traversed the history. Reared in pots, the carnations anticipate their blooming a few weeks compared to the plants planted in the ground and at the same time offer greater facility to enjoy their fragrance, imagine yourself sitting in your balcony inebriated by their intense sweet and spicy scent.
Easy to cultivate they need sun and a bit sandy soil provided with good drainage, they detest humidity and if you’ll remember to remove faded flowers to stimulate the formation of new ones, they will reward you with a generous bloom. “

di Simonetta Chiarugi
pubblicato su Vivere Country –febbraio 
2014

il numero di aprile è già in edicola, vi aspetto con tante nuove proposte per la vostra casa, il vostro giardino, il terrazzo e l’orto.

Per conoscere molto di più sui dianthus, vi invito a visitare il vivaio di Federico Billo in provincia di Padova e virtualmente il suo sito dove troverete un’utilissima guida per la preparazione delle talee.

Un video delizioso del 1938 a testimonianza dell’imprenditoria floricola del ponente ligure.

***

Simonetta Chiarugi
published in Country Living – February 2014

The April issue is already at newsstands, I wait for You with many new ideas for your home, garden, terrace and vegetable garden.

To learn much more about dianthus, I invite you to visit the nursery of Federico Billo in the province of Padua and virtually his website where you will find a very useful guide for the preparation of the cuttings.

 

video su gentile concessione di Marco Damele

 

 

 

 

Annunci

Tag:, ,

§ 6 risposte a garofanini profumati, ieri oggi e domani.

  • Elena ha detto:

    Adoro i garofanini, questi sono in vaso, ma mi ricordo da piccola che in montagna li trovavo selvatici nei prati, piccoli e profumati, una meraviglia. Buon sabato cara!

  • Daniela ha detto:

    Buongiorno cara amica mia<3
    Ai garofanini associo sempre dei ricordi d'infanzia, quando spesso nell'entroterra ligure, dove andavo a trascorrere le vacanze estive, ne trovavo, durante il periodo pasquale, colmi i davanzali !
    Per me sono simbolo perciò di quella dolcezza primaverile …
    E poi, in estate, quanti ne raccoglievo di quelli spontanei che crescono numerosi nei prati, più alti, ma non meno belli, tra i fiori di campo erano, insieme con le margherite, quelli che preferivo per i miei bouquets 🙂 !
    Ti ringrazio per questi ricordi e ti auguro una splendida domenica
    Un abbraccio
    Dany

  • questo video è meraviglioso, si vedono i colori anche se in bianco e nero!

  • Nonna Giuly ha detto:

    Mi mancano….li procurerò. Il loro profumo e delizioso
    Ciao a tutta la Famiglia con il mio augurio un po’ in anticipo, di Felicissima Pasqua.
    Nonna Giuly

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo garofanini profumati, ieri oggi e domani. su aboutgarden.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: