Oziorrinco in giardino

30 luglio 2014 § 12 commenti

“L’estate in giardino porta a volte con se spiacevoli presenze,

Oziorrinco su Hosta

danni su foglie oziorrinco

danni oziorrinco

nemici invisibili che lasciano traccia indelebile sulle piante. Se avete notato sulle foglie insoliti ceselli che paiono merletti, non c’è dubbio sul passaggio del temuto nemico, invisibile sì, ma solo di giorno perchè come ogni predatore che si rispetti, ha scelto la notte per compiere i suoi misfatti!

misure oziorrincomisura oziorrinco di circa un centimetro

Dovrete combattere contro un tipo tosto, dalla scura e dura corazza, che non si lascia facilmente intimorire, il suo nome è Otiorhynchus sulcatus ribattezzato familiarmente  l’ oziorrinco da Ippolito Pizzetti

Le strategie di lotta, se si vuole ottenere un buon risultato, devono iniziare ai primi segni del suo passaggio.

Gli adulti compaiono in maggio e sopravvivono fino all’autunno, nel frattempo gli individui di sesso femminile dopo un mese di alimentazione iniziano a deporre centinaia di uova. Le larve vivono nutrendosi delle radici della piante. Svernano e nell’aprile successivo compaiono i nuovi adulti.

Ai fini della lotta è necessario intervenire tempestivamnte contro le larve in tarda primavera-inizio estate con nematodi entopatogeni, piccoli organismi vermiformi antagonisti che vivono nel terreno a spese delle larve degli insetti, distribuiti nel vaso o nel terreno. Contro gli adulti ai primi segnali dell’attacco, possibilmente prima che le femmine inizino a ovideporre, si impiegano piretroidi ad azione abbattente per contatto e ingestione.

strumenti cattura oziorrincobarattolo per catturarli e torcia da speleologo per uscite notturne

Infine, la lotta manuale consiste nel catturare e distruggere l’insetto, uscendo di notte muniti di torcia, molto utile in questo caso quella a fascia da portare in testa come quella usata dagli speleologi.”

da un mio articolo pubblicato nel luglio 2013 sul portale Premiaty di SIGMA

Ultimamente mi è stato suggerito l’utilizzo di un particolare fungo entomopatogeno, Metarhizium anisopliae, attivo contro gli insetti che vivono nel terreno e pare molto più efficace dei nematodi. E’ un insetticida biologico che agisce per contatto contro tutti gli stadi di sviluppo dell’oziorrinco, provvederò al più presto ad utilizzarlo, non appena terminerà la “stagione delle piogge” perchè pare che l’umidità inibisca la buona riuscita del trattamento.

Per maggiori informazioni e consigli e per conoscere il risultato del trattamento contattatemi al mio indirizzo di posta elettronica simonettachiarugi@gmail.com

Annunci

Tag:, , , , ,

§ 12 risposte a Oziorrinco in giardino

  • ioladani ha detto:

    Queste deliziose bestiole mi mancano, io combatto con quei vermi verdi che si mimetizzano con le nervature delle foglie, avendo solo un balcone e curando con amore le mie aromatiche mi chiedo perchè non mi lasciano in pace? Tu racconti tutto con grande poesia,
    (devi vedermi invece quando becco il verme),
    Daniela

    • aboutgarden ha detto:

      @Daniela
      però ho omesso la parte che viene dopo la cattura… troppo cruenta!!! 😉 sono felice che il tuo terrazzo non li conosca, stanne alla larga e controlla bene le piante che acquisti, da me è arrivato certamente attraverso qualche pianta acquistata in vivaio

  • nonette ha detto:

    Hello, I had a lot of them in my garden, this spring, I used to chase them in the evening, they loved my “lupin”…but me too ! so each year I catch and kill them… not nice, but at least I do not use chemical gun, and I’m sure that I missed a lot .

    • aboutgarden ha detto:

      @nonette
      I too have taken many … but this time I want to be sure you have made them all out and then try with the mushroom! I will tell you …
      mais tu es français?

  • Hervé MARTIN ha detto:

    Bonjour et merci pour l’information concernant Metarhizium anisopliae…
    Et bravo pour l’ensemble de vos publications qui sont d’une grande qualité esthétique et technique !
    Amitiés jardinières

  • Sara ha detto:

    credi che i riti apotropaici per tenerlo lontano dal mio giardino possano funzionare? un caro saluto, preziosa Simonetta!
    Sara

  • foodlovecouture ha detto:

    Molto utili i tuoi consigli! Ed il tuo blog delizioso..non ho avuto molto tempo ultimamente, ed oggi ne approfitto per salutare e presentarmi alle care colleghe ed amiche Bloggalline. Sono Valentina, piacere!
    A presto, buona giornata 🙂

  • […] quest’anno è stato davvero pesante, devo trovare un sistema per debellarli, i vari metodi dolci non sono serviti ma a quanto pare anche la chimica contro di loro può fare […]

  • […] quest’anno è stato davvero pesante, devo trovare un sistema per debellarli, i vari metodi dolci non sono serviti ma a quanto pare anche la chimica contro di loro può fare […]

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Oziorrinco in giardino su aboutgarden.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: